Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
2 mag 2022

Mascherine maggio sui luoghi di lavoro e a scuola: le nuove regole

Oggi ricomincia l'attività lavorativa e scolastica dopo le ultime disposizioni del governo sulle mascherine al chiuso, che sono scattate il primo maggio

2 mag 2022

Bologna, 2 maggio 2022 – Oggi ricomincia l’attività lavorativa e l’attività scolastica, dopo che il governo ha varato le nuove regole per ciò che concerne l’utilizzo delle mascherine al chiuso e del Green Pass. Dal primo maggio è decaduta, infatti, la carta verde così come l'uso del dispositivo di protezione delle vie respiratorie. Anche se la mascherina, in realtà, non scompare del tutto, neanche dopo la fine dello stato di emergenza (terminato il 31 marzo 2022), anzi è stato prorogato il suo utilizzo fino al 15 giugno 2022. Però non in tutti i luoghi e non in tutte le circostanze. Ecco come ci si deve comportare sul luogo di lavoro e a scuola.

Coronavirus oggi in Emilia Romagna, il bollettino del 2 maggio 2022 - Mascherine e variante Omicron, Crisanti: "Inutile la tolleranza zero"

Mascherine sul luogo di lavoro: da maggio non sono più obbligatorie
Mascherine sul luogo di lavoro: da maggio non sono più obbligatorie
Approfondisci:

Mascherine e Green pass dal 1 maggio, cosa cambia da oggi in Emilia Romagna

Mascherine sui luoghi di lavoro: aziende private

Nelle aziende private, le mascherine non sono più obbligatorie sul luogo di lavoro per i dipendenti (così come il Green Pass), anche se i protocolli aziendali hanno la facoltà di poterle impore in determinate circostanze. E comunque il ministero della Salute ne continua a raccomandare l'uso. Poiché "i numeri ci dicono che la pandemia è ancora in corso e occorre un approccio prudente", dice il ministro Roberto Speranza, è raccomandato "insistere con l'utilizzo della mascherina in tutte le occasioni in cui si rischia il contagio".

Mascherine al lavoro: luoghi pubblici

La stessa cosa vale per i lavoratori del settore pubblico che non sono più tenuti a indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie al lavoro (così come a esibire il Green pass), anche se, il ministero della Salute sottolinea come sia "raccomandato indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico".

Mascherine sui luoghi di lavoro: ospedali, Rsa e strutture per anziani

L'uso delle mascherine resta obbligatorio (così come il Super Green Pass), invece, "per i lavoratori, gli utenti e i visitatori delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, incluse le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistite (Rsa), gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti".

Mascherine al chiuso: scuola

L'utlizzo della mascherina resta obbligatorio a scuola sino al termine della stagione scolastica per gli studenti e gli insegnanti, così come sui "mezzi di trasporto scolastico dedicato agli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado".

Mascherine: le altre disposizioni

Le mascherine Ffp2, infine, restano obbligatorie da indossare su navi, aerei, treni, autobus, nonché negli spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati, eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?