Neve sull’Appennino bolognese (Foto Dire)
Neve sull’Appennino bolognese (Foto Dire)

Bologna, 24 febbraio 2018 - Tutta Italia aspetta il burian, l'ondata di freddo polare in arrivo dalla Siberia che porterà le temperature ben sotto lo zero, in Emilia Romagna continua l’allerta meteo per la criticità idraulica e temporali e per la criticità marino-costiera. L'allerta è valida fino alla mezzanotte di lunedì 26, come stabilito dalla Protezione Civile regionale e dal’Arpae.

Bologna, allarme neve e gelo. Temperature in picchiata fino a fine mese - Imola, al Piratello crolla un cedro secolare

I prefetti di Bologna e Modena Matteo Piantedosi e Maria Patrizia Paba hanno disposto, in via precauzionale, il divieto di circolazione per i mezzi commerciali con massa superiore a 7,5 tonnellate sugli interi sistemi viari delle province: autostrade, statali e provinciali, anche per trasporti e veicoli eccezionali. La decisione è in vigore dalle 22 di domenica 25 febbraio - e estende dunque il divieto ordinario dei week-end - fino a cessata esigenza e comunque salvo rivalutazione.

La decisione è stata presa per le previsioni di abbassamento delle temperature, di nevicate e gelate. Un quadro che rende "estremamente concreta - spiega la prefettura di Bologna - la possibilità che le condizioni di circolazione possano diventare molto difficili, con elevato rischio di incidenti gravi e difficoltà per il transito dei veicoli di soccorso". I provvedimenti sono stati adottati d'intesa con Viabilità Italia. Stop ai mezzi pesanti con massa superiore alle 7,5 tonnellate anche a Ravenna e Ferrara, a partire dalle 22 di domenica fino a cessata esigenza e su tutte le strade.

Previste deboli nevicate fra sabato e domenica, anche in pianura. Attenzione ai corsi d'acqua.

Domani si prevedono deboli precipitazioni sparse, nevose anche in pianura al mattino che dalle ore pomeridiane tenderanno ad attenuarsi interessando solo il settore appenninico. Rovesci di neve potranno interessare l’Appennino Romagnolo in giornata».

Le temperature medie risulteranno sotto lo zero sia in pianura che sui rilievi con possibili gelate.

Neve in Valmarecchia, dichiarato lo stato d'emergenza / FOTO

L’allerta viende definita con codice arancione per lo stato del mare sulla costa romagnola e ferrarese e con codice giallo per criticità idraulica nelle stesse zone; per criticità idrogeologica sulle coste e sull’Appennino romagnolo e per temperature estreme e pioggia che gela su tutto il territorio.

Modena, giornata di tregua dalla neve in Appennino / FOTO e VIDEO

Ravenna, freddo polare e pioggia gelata fino a domenica sera

Cesena, temperature in picchiata. Rischio gelo, esclusa chiusura delle scuole

Neve a Pieve (Foto Milena Vanoni)

TASK FORCE ENEL - Per scongiurare nuovi blackout in Appennino, vista l’ondata di gelo in arrivo, Enel in Emilia-Romagna corre ai ripari e istituisce una task force per far fronte alla situazione. E-Distribuzione fa sapere di aver messo in campo una squadra, pronta a intervenire in tutta la regione, composta da 1.100 tra tecnici e operativi e oltre 300 gruppi elettrogeni dislocati in tutta la regione. Sul sito Web di E-Distribuzione è stata messa a disposizione anche una “mappa delle disalimentazioni”, che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica.