Il parmigiano reggiano Dop, quello vero
Il parmigiano reggiano Dop, quello vero

Bologna, 23 ottobre 2021 - Il parmigiano è inimitabile: lo sappiamo noi italiani, ma non l'incauto consumatore che dal supermercato americano si porta a casa un 'parmesan' che sa di segatura e costa pochi spiccioli. O che acquista fiducioso una falsa mortadella, magari a base di carne di pollo.
Quello del Made in Italy taroccato, delle specialità gastronomiche fake, è un problema annoso, che pesa parecchio sull'economia italiana ed emiliano romagnola.

Ora Coldiretti ha compilato la classifica dei prodotti più imitati: dalla mozzarella al parmigiano e fino al pesto, la top ten ha superato i 100 miliardi di euro, il doppio delle esportazioni di cibo italiano nel mondo. Per colpa del cosiddetto "italian sounding" nel mondo - stimano gli agricoltori - più due prodotti tricolori su tre sono falsi, e questo toglie opportunità economiche e lavorative al nostro Paese: con la lotta al falso Made in Italy a tavola si potrebbero creare ben 300mila posti di lavoro in Italia.

La top ten del made in Italy fake

1 - Mozzarella. E' la specialità italiana più taroccata nel mondo: solo negli Usa vengono prodotti ogni anno circa 2 miliardi di chili di falsi. Senza contare le taroccate prodotte in Brasile all'Argentina, Thailandia, Sri Lanka, Danimarca, Paesi dell'est. In Germania cambia addirittura nome in Zottarella

2 - Parmigiano Reggiano e Grana Padano (imitazioni da Parmesan a Grana Pompeana, da Parmesao a Reggianito e molto altro in tutti i continenti)

3 - Provolone (copie prodotte in tutte le Americhe, da Nord a Sud)

4 - Pecorino Romano (imitazioni vendute come Romano ottenuto con latte di mucca e non di pecora)

5 - Salame (prodotto anche con indicazioni geografiche false come Calabrese, Toscano, Milano, Genova, Veneto, Firenze, Napoli)

6 - Mortadella (imitazioni anche con storpiature come mortadela, indicazioni geografiche false come siciliana o con carne diversa da quella di suino). Sono i tedeschi i principali taroccatori, anche se il tipico salume emiliano trova falsari anche in Brasile, Argentina, Ungheria, Spagna (dove diventa Mortadela Siciliana) e addirittura Qatar, con versioni fatte con carne di manzo e di pollo, per rispettare il divieto di consumare maiale da parte dei musulmani. 

7 - Sughi (realizzati con contenuti e ricette anche stravaganti che richiamano impropriamente all'Italia e indicazioni geografiche false come bolognese

8 -  Prosecco (con storpiature del nome come Prosek, il Meer-secco, il Kressecco, il Semisecco, il Consecco e il Perisecco

9 - Chianti (con imitazioni in bottiglia ma con in wine kit per preparazione casalinga con polveri e alambicchi)

10 - Pesto (imitazioni del Pesto alla genovese, che si possono trovare in Europa quanto negli Stati Uniti con lo Spicy Thai Pesto, e persino in Sudafrica dove c'è il Basil Pesto.