Mario Maria Nanni (Artioli)
Mario Maria Nanni (Artioli)

Bologna, 8 ottobre 2019 - Arriva da Reggio Emilia di cui era provveditore, il nuovo capo delle scuole statali di Forlì-Cesena cui l’Ufficio scolastico regionale accorpa, per la prima volta, anche quelle di Rimini. Si tratta di Mario Maria Nanni e succede a Giuseppe Pedrielli, in pensione dal primo di settembre.
“Conclusa la procedura di interpello” che prevedeva l’invio di candidature, l’incarico, annuncia l’Ufficio scolastico regionale, “è stato conferito al dott. Mario Maria Nanni, nuovo dirigente dell’Ufficio di Ambito territoriale di Forlì-Cesena e Rimini, a decorrere dal 10 ottobre 2019”.

Ciò significa che l’annunciato rientro di Nanni a Bologna, previsto per dicembre, così da andare alla guida dell’Iis Mattei, sfuma. L’istituto di San Lazzaro sarà in reggenza.

Bolognese, classe 1962, maturità al liceo Galvani e un alloro doppio (Lettere classiche e Giurisprudenza), Nanni vanta un curriculum ‘scolastico’ di primo piano lungo una quaresima. Con pubblicazioni incluse. Dal 2017 ha retto l’interim del provveditorato di Reggio Emilia (ora scoperto), mentre dal 2016 ricopre le funzioni di dirigente tecnico del Miur in servizio all’Usr.

Dal 2008 al 2016, è preside di numerosi istituti comprensivi di Bologna tra cui ic 5, 7, 8, 13, 14 e 21. Con una breve incursione al professionale Filippo Re di Reggio Emilia.
Prima dell’approdo alla presidenza, dal 1988 al 2008, Nanni è stato docente di materie letterarie e latino nei licei Minghetti e Sant’Alberto Magno di Bologna e Rambaldi Valeriani di Imola