Ancona, 25 gennaio 2021 - "Domani (oggi n.d.r.) sarà un giorno importante per la nostra regione perché ripartiranno, seppure al 50%, le scuole superiori in presenza. Mi raccomando, prestiamo la massima attenzione perché il virus gira ancora molto. Il trasposto scolastico è stato potenziato con oltre 130 autobus, così da evitare calca e assembramenti".

Il focus Tra controlli e proteste, il rientro in classe ad Ancona è subito frizzante Scuole: in classe a metà. Acquaroli anticipa il Tar

«Ricordiamo che è sempre possibile, per tutta la popolazione scolastica, studenti, docenti e personale, effettuare il tampone gratuitamente e senza prenotazione nelle sedi predisposte per lo screening di massa, che sono comunicate nel sito istituzionale della Regione. Buon rientro a tutti, sperando che sia un primo passo verso la normalità". Il presidente delle Marche, Francesco Acquaroli, ieri mattina, affida a un post su Facebook il saluto agli studenti marchigiani delle scuole superiori che questa mattina tornano in classe, seppure al 50%. L’altro 50% continua le lezioni in dad.

Scuola: nelle Marche superiori in classe dal 25 - Emilia Romagna: licei in presenza al 50% fino al 6 febbraio - Colore Veneto tra arancione e giallo. Zaia: "La scuola? Un fattore di rischio" 

Il governatore ha deciso di anticipare di una settimana il rientro in classe degli studenti delle scuole superiori rispetto alla data di lunedì 1 febbraio, vista la curva dei contagi in discesa e l’indice di trasmissione sotto 1.