Smog, prorogato il bollino rosso fino al 24 febbraio
Smog, prorogato il bollino rosso fino al 24 febbraio

Bologna, 22 febbraio 2021 -  E' ancora bollino rosso per lo smog in tutte le province dell'Emilia-Romagna. Già in vigore dal 20 febbraio, le misure emergenziali anti-inquinamento sono state prorogate almeno fino alla giornata di mercoledì 24 febbraio, in attesa di un nuovo bollettino dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpae) sulle previsioni di sforamento dei livelli di polveri sottili pm10. Le misure sono state attivate sabato da Arpae, sulla base delle previsioni di superamento dei valori limite giornalieri delle Pm10 e sono state dunque confermate anche per i prossimi due giorni, visto che è previsto il superamento del valore limite in almeno una stazione di monitoraggio dell'inquinamento atmosferico sia per oggi, che è giorno di controllo, sia per i prossimi due giorni.

I divieti

Il provvedimento prevede il divieto di circolazione anche ai veicoli diesel Euro 4 in tutta l'area inclusa all'interno delle tangenziali, dalle 8.30 alle 18.30. Oltre ai diesel Euro 4, si fermano anche i veicoli più inquinanti già bloccati durante la settimana in applicazione della nuova manovra ordinaria: i veicoli a benzina fino agli Euro 2, quelli a gpl/benzina e metano/benzina fino agli Euro 1, ciclomotori e motocicli fino agli Euro 1.
Le misure d'emergenza prevedono inoltre l'abbassamento delle temperature medie nelle abitazioni fino a 19 gradi e negli spazi commerciali e ricreativi fino a 17 gradi, il divieto di combustione all'aperto, dell'uso di biomasse per il riscaldamento domestico e il divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli.
Dal 1° marzo, inoltre, si aggiunge, in tutti i Comuni della pianura dell’Emilia-Romagna sotto i 30.000 abitanti, il blocco alla circolazione per i veicoli privati Euro 0 ed Euro 1 nei centri abitati, dal lunedì al venerdì, dalle 8 e 30 alle 18 e 30. 

 

Qualità dell'aria in Emilia Romagna: l'elenco dei Comuni