Treni in partenza
Treni in partenza

Bologna, 31 luglio 2020 - Al via le nuove corse regionali, da domani (sabato 1 agosto), per agevolare la mobilità delle persone che scelgono il treno e la Riviera Romagnola per le proprie vacanze. Trenitalia Tper e Regione Emilia Romagna incrementano il numero dei posti a sedere sui treni per il mare, per garantire viaggi confortevoli e nel rispetto delle norme anti-Covid anche nelle giornate da bollino rosso in arrivo. Inoltre, grazie alla nuova funzione dell’App Trenitalia, è possibile conoscere in tempo reale il numero dei posti disponibili a bordo dei treni più frequentati. L’acquisto del biglietto è consentito fino a esaurimento posti.
 
La sala operativa di Trenitalia Tper "monitorerà i treni in viaggio in tempo reale, con particolare attenzione al numero delle persone presenti a bordo o in attesa di salire nelle stazioni, pronta ad intervenire puntualmente con mezzi a supporto in caso di maggiore affluenza. Per facilitare le operazioni di controllo a bordo del titolo di viaggio, potrà essere richiesto di esibire il biglietto anche in stazione, prima della salita", fanno sapere in una nota.

Le novità dal primo agosto
I Regionali 1759 Milano – Rimini delle 7.20 e 11535 Piacenza – Ancona delle 9.49 raddoppiano. Il sabato i due treni saranno supportati da convogli gemelli, con identiche fermate, partenza a pochi minuti di distanza e 1200 posti a sedere complessivi. Ancora, il sabato mattina - a Milano, Piacenza e Bologna - saranno complessivamente cinque i convogli e otto i pullman pronti a supportare l’offerta di treni verso il capoluogo emiliano e la Riviera. Un convoglio e 10 pullman saranno invece dislocati nelle stazioni di Piacenza, Rimini, Ravenna e Cervia, per supportare i rientri della domenica pomeriggio.
Passeranno poi da 269 a 460, la domenica, i posti a sedere su 4 importanti collegamenti fra il capoluogo emiliano e quello lombardo, grazie all’utilizzo di treni doppio piano.
Potenziata anche l’assistenza clienti nelle stazioni di Cattolica, Cervia e Ravenna, che si aggiungono a quelle di Milano, Piacenza, Bologna, Rimini e Riccione con personale dedicato nelle giornate e negli orari caratterizzati dal maggior numero di partenze.
 
Inoltre, con l’entrata in vigore dell’orario estivo, dallo scorso 14 giugno, sono 26 il sabato e 24 la domenica i treni straordinari da e per il mare che si sono progressivamente aggiunti all’offerta ordinaria, per un totale di 30mila posti aggiuntivi. Il potenziamento dell’offerta riguarda in particolare i collegamenti per la riviera della fascia mattutina – da Bologna, fra le 6.30 e le 10.30 in media un treno ogni 15 minuti – e i rientri pomeridiani – da Rimini, fra le 12.00 e le 21.00, in media un treno ogni 20 minuti.
 

Da Lombardia ed Emilia verso Rimini, Riccione e Cattolica
Saranno 74 i collegamenti giornalieri fra Bologna e Rimini via Faenza, di cui circa la metà con origine/destinazione le stazioni di Parma/Piacenza/Milano e con fermate in tutte le principali stazioni della via Emilia, per consentire una migliore distribuzione dei passeggeri in relazione all’origine o alla destinazione del proprio viaggio. Quaranta le relazioni dirette per/da Riccione e Cattolica.  Complessivamente sono oltre 40mila i posti offerti ogni giorno, grazie anche all’utilizzo quasi esclusivo dei nuovi treni Rock a doppio piano.

Romagna Line: da Bologna a Rimini via Ravenna
E ancora, 26 collegamenti nel fine settimana (24 da lunedì a venerdì) fra il capoluogo emiliano e Ravenna via Rimini, per raggiungere senza cambi le spiagge di Rimini Viserba, Rimini Torre Pedrera, Igea Marina, Bellaria, Gatteo a mare, Cesenatico, Cervia Milano Marittima e Lido di Classe/Lido di Savio. Oltre 12 mila posti ogni giorno, treni – Rock e Pop – di ultima generazione e stazioni ferroviarie a pochi passi dal mare e dalle spiagge.
 
I viaggi avverranno in estrema sicurezza. Trenitalia Tper e la Regione Emilia Romagna, infatti, fanno sapere di aver lavorato a stretto contatto per garantire un elevato numero di collegamenti nel rispetto delle norme anti-covid. Anche se, ovviamente, resta fondamentale il senso civico delle persone e l’osservanza delle regole di viaggio e di distanziamento personale. I treni regionali vengono sanificati ogni giorno e il personale è attrezzato per viaggiare nella sicurezza propria e dei passeggeri. Le porte di salita e discesa sono state differenziate e una segnaletica a terra indirizza i passeggeri verso l’uscita più vicina. A bordo, è obbligatorio l’uso corretto della mascherina. Dispenser di gel igienizzante sono presenti in corrispondenza delle porte di salita o vicino alle toilette.

















Tariffe convenienti
Non solo più treni, ma anche tariffe più convenienti. Con ‘Estate Insieme’ si potrà viaggiare per 4 fine settimana, dalle 12 del venerdì alle 12 del lunedì, su tutti i treni regionali senza limiti a soli 49 euro. Estate insieme è disponibile anche in versione XL, valida per tutti i weekend dell’estate al prezzo di 149 euro. Riconfermate anche le promozioni Plus3 e Plus5, che consentono viaggi illimitati per 3 o 5 giorni a partire da 40 euro. E, per finire, una speciale opportunità riservata agli abbonati: i titolari di un abbonamento regionale viaggiano ovunque in due al prezzo di un solo biglietto.