Bologna, 22 aprile 2021 - Quasi 10mila (9.600 per l'esattezza) di prime dosi del vaccino Johnson & Johnson sono arrivate a Parma, Reggio Emilia, Modena, Imola, Pievesestina (nel Cesenate) e Lagosanto (in provincia di Ferrara). In queste città parte dunque la somministrazione del nuovo vaccino che il Ministero su indicazione di Aifa, in una circolare, raccomanda venga usato per gli over 60, come avviene per AstraZeneca.

Focus Vaccino Johnson & Johnson: efficacia e come funziona

I furgoni Sda, corriere di Poste Italiane, attrezzati con celle frigorifere hanno prelevato le prime dosi Jenssen di J&J, in collaborazione con l’Esercito Italiano, per raggiungere le loro destinazioni. Ecco come sono stati suddivisi: Aou Parma Ospedale Maggiore (1.300 dosi); Ausl/Irccs Santa Maria Nuova Reggio Emilia (1.550 dosi); Ausl/Aou Modena (2.050 dosi); Ausl Imola Ospedale Civile Vecchio (400 dosi); Magazzino unico Ausl Romagna di Pievesestina (3.250 dosi) e Ausl Ferrara Ospedale del Delta di Lagosanto (1.050 dosi).

Vaccini: in Italia arriva Johnson & Johnson. A chi è destinato e caratteristiche

Spostamenti tra regioni: la grande incognita su quando sarà possibile

AstraZeneca e seconda dose: via alla sperimentazione con altri vaccini

Carta verde o tampone negativo. Ecco come andremo in vacanza