Venezia, 20 Marzo 2021 - Salgono i nuovi positivi al Covid-19 in Veneto, oggi sono +2044 mentre ieri erano +1917 (totale 364969). Crescono gli attualmente positivi, oggi sono 38333 (+720). Diminuiscono i nuovi decessi: oggi sono +20, mentre ieri erano +23 (totale 10338). Salgono i guariti: oggi sono 316298 (+1304).

Crescono i ricoveri causati dal coronavirus in Veneto, oggi sono 1858 (+29). 1632 persone sono in area non critica (+22), di cui 1372 positive (+19) e 260 negativizzate (+3). Sono 226 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (+7), di cui 205 positivi (+6) e 21 negativizzati (+1).

Zaia: "Timido calo dell'incidenza"

“L'ultima proiezione dell'indice di contagio Rt è di 1.25 in Veneto - afferma il Governatore Zaia -, mentre il tasso dell'incidenza nella popolazione è di 245 ogni 100.000 abitanti. C'è un timido calo, però con un parametro che conferma le valutazioni fatte fino ad oggi. Il Veneto, in ogni caso, non potrebbe cambiare il colore rispetto alla zona rossa prima di un'altra settimana. Il tasso di saturazione delle terapie intensive è attualmente al 19 per cento, nelle aree mediche al 21. Il campanello d'allarme è dato dall'incidenza nella popolazione: deve porci preoccupazione perché dobbiamo evitare di contagiarci”.

Francesco Paolo Figliuolo e Fabrizio Curcio

Vaccini: in campo i medici di famiglia

Sono iniziate in Veneto stamane le vaccinazioni anti-Covid effettuate dai medici di famiglia. La prima dose di vaccino è stata inoculata alle 8 in un ambulatorio di medicina di gruppo integrata di Mira, nel veneziano. “Attendiamo oggi 80 nostri assistiti - dichiara Stefano Rigo, dottore dell’ambulatorio ‘EptaMedica’ -, che abbiamo convocato selezionandoli per età nella fascia affidata ai medici di famiglia, cioè quella tra i 70 e i 79 anni. La vaccinazione avviene con AstraZeneca e ogni valutazione sui nostri assistiti è stata fatta dagli specialisti della nostra medicina di gruppo. L'adesione degli assistiti è stata molto favorevole: non temono e anzi attendono il vaccino con ansia”.

Dal 19 marzo 2020 il servizio di assistenza psicologica, che opera attraverso il numero verde 800334343 ed è stato istituito dalla Regione Veneto nel 2012, ha gestito 3873 colloqui psicologici telefonici, cioè il 32,7 per cento delle 11850 chiamate totali pervenute dal giugno 2012, quando fu attivato il servizio. Le donne sono il 57 per cento, gli uomini il 43.