Vola l’export dei distretti: "In sei mesi 2,5 miliardi"

L'export dei distretti marchigiani è aumentato del 7,2% nei primi sei mesi dell'anno, superando la media italiana. I distretti del sistema moda hanno registrato una crescita del 13,2%. Le calzature di Fermo, primo distretto per export, hanno visto un aumento del 9,3%.

Vola l’export dei distretti: "In sei mesi 2,5 miliardi"

Vola l’export dei distretti: "In sei mesi 2,5 miliardi"

Nei primi sei mesi dell’anno l’export dei distretti marchigiani è stato di circa 2,5 miliardi, registrando un aumento del 7,2% (+167 milioni) rispetto al primo semestre 2022, risultato migliore rispetto alla media dei distretti italiani (+2,3%). Dopo i primi tre mesi con crescita in doppia cifra (+13,3%), il secondo trimestre ha visto un andamento ancora positivo, ma di progresso più blando (+1,2%). Per l’export marchigiano è il decimo trimestre di aumento consecutivo. Sono i dati dell’analisi periodica della Direzione studi e ricerche di Intesa Sanpaolo. "Le specializzazioni dei distretti marchigiani confermano ancora una volta la competitività sui mercati internazionali, grazie a flessibilità e qualità dei prodotti – sottolinea Alessandra Florio (foto), direttrice regionale Emilia-Romagna e Marche di Intesa Sanpaolo –. In un contesto geopolitico di incertezza, export, innovazione e sostenibilità si confermano pilastri per la crescita". Dall’analisi emerge la crescita dei flussi per sei distretti su nove. Bene i distretti del sistema moda marchigiano, in crescita del 13,2%. Le calzature di Fermo, il primo distretto per export con 847 milioni nel primo semestre 2023, hanno registrato una crescita del 9,3% (pari a +72 milioni).