Musica, ricordi e natura. Da Guccini alle tartarughe

A Bologna si festeggia il Maestrone, a Cupra Marittima la sorpresa è in spiaggia

Musica, ricordi e natura. Da Guccini alle tartarughe

Musica, ricordi e natura. Da Guccini alle tartarughe

L’estate è iniziata spaziando tra cultura, natura e spettacolo. Nel nostro viaggio fotografico per immortalare qualche istante, ecco Francesco Guccini (a destra) in un’affollatissima piazza Maggiore, a Bologna, per i 40 anni del leggendario concerto (stesso luogo) da centomila persone. Commozione, ricordi e un pezzo di grande storia della musica. Oppure, le immagini del Festival di Pennabilli ’Artisti in piazza’ (qui sotto) che ha visto esibirsi, nel borgo dell’Alta Valmarecchia, 60 compagnie raccogliendo la bellezza di ventimila spettatori.

Ma l’estate è una stagione fatta anche per sentirsi più a contatto con la natura: è bella quindi la notizia che arriva da Cupra Marittima (Ap) dove qualche notte fa, sulla spiaggia al confine con Grottammare, una tartaruga Caretta Caretta ha deposto le uova. Turisti, Capitaneria e Fondazione Cetacea collaborano affinché nessuno disturbi il nido.