’Romagna Mia’ commuove. Ai mulini si macina cultura

Ultimi scatti del Festival della Romagna, subito pronti per nuovi appuntamenti

’Romagna Mia’ commuove. Ai mulini si macina cultura

’Romagna Mia’ commuove. Ai mulini si macina cultura

Si è chiuso il Festival della Romagna, in piazza Garibaldi a Cervia, con un’esibizione delle bande musicali di Iseo, Ravenna e naturalmente Cervia. Finale da grande partecipazione, quanto tutto il pubblico (parecchio) ha intonato con il cantante Mauro Ferrara, ’Romagna Mia’ che proprio quest’anno ha spento 70 candeline e che ha voluto anche premiare Riccarda Casadei (foto sotto a sinistra).

Ma le proposte sul nostro territorio sono tante: parte oggi il festival ’Macinare cultura’ che si snoda tra i mulini storici del nostro territorio. Il primo appuntamento è alle 16.30 al Mulino Biondi di Premilcuore (FC) con il gruppo Sparatrapp (in dialetto napoletano vuol dire cerotto) e lo spettacolo ’Musica medicamentosa’ dove si coniuga la nuova musica popolare e il cabaret, brevi letture teatrali, realizzate da un quartetto per un intrattenimento di sicuro coinvolgimento del pubblico tra ballate, tarantelle, gag.