Quotidiano Nazionale logo
2 apr 2022

Concerti 2022 in Emilia Romagna: le date da non perdere

Martedì Gianni Morandi apre le danze al maxi raduno per la pace di Bologna. In estate arrivano anche i Queen

benedetta cucci
Spettacoli
featured image
Da sinistra, Gianni Morandi, Vasco Rossi e Cesare Cremonini

Bologna, 2 aprile 2022 - Dall’emisfero instagrammato arrivano segnali di un nuovo mondo: palchi, selfie con le strobosfere piedi danzanti, mani che avvolgono microfoni, mani in alto a ritmo di ritornello. Che musica maestro, i concerti sono tornati in tutto il loro splendore nazionale e internazionale e tutta l’Emilia Romagna celebra il rito dei live con calendari fittissimi. E quindi… 'Here we go!' viene da dire, citando i Chemical Brothers. Eccoci pronti alla Primavera dei suoni, che tutti aspettavano. 

La primavera dei grandi concerti: nelle Marche tornano tutti i vip - Vasco Rossi, doppia festa per i 70 anni col fan club a Zocca

A cominciare dalle star più giovani della canzone italiana e da un decano come Gianni Morandi, che il 5 aprile potranno salire sul palco tutte insieme in piazza Maggiore a Bologna, per il concerto a favore dell’Ucraina. Attesa pazzesca, tutto sold-out, subito esauriti i settemila biglietti. La Rappresentante di Lista, Elisa, Brunori Sas, Elodie, Diodato, Noemi, Zen Circus, Paolo Benvegnù, Gaia, Fast Animals and Slow Kids. 

Sempre a Bologna e nella stessa sera del 5, al Teatro Duse è atteso Iosonouncane col nuovo disco 'IEA' che verrà presentato prima in live che nei negozi, il 6 aprile all’Estragon sale in scena Anastasio e il 19 Frah Quintale e il 7 all’EuropAuditorium (dove il 10 maggio si esibisce Gianna Nannini) Tommaso Paradiso con 'Space Cowboy', il suo primo lavoro solista in cui ha voluto "far sentire la canzone nella sua essenza più pura".

L’agenda del Teatro Duse fa davvero impressione, un concerto ogni sera: l’11 Vinicio Capossela, il 12 Giovanni Allevi, il 13 Alice, poi maggio coi Low il 12 e Patty Pravo il 19. Claudio Baglioni si prende invece il Teatro Comunale il 13 aprile e il 19 sale in scena al Bonci di Cesena.

Si migra a Ravenna dove l’8 aprile Cimini sbarca al Bronson con «Ancora meglio», il nuovo disco «con nove canzoni che che parlano di ansie, amore, sfighe, speranze» e sempre al club di via il 3 maggio arriva Coez

A Nonantola il 20 aprile apre le porte il Vox Club a Francesco De Gregori dove il 22 suoneranno anche i Subsonica e la stessa sera al Covo Club di Bologna i Soviet Soviet.

E che dire della Prima festa dell’Amore di Cosmo al Parco Nord di Bologna? Tutti pronti dal 16 al 18 aprile. E pronti il 24 aprile alle danze ortodosse con Sven Vath al Peter Pan di Misano. Maggio di fuoco con ospiti stranieri.

Sbarcano all’Unipol Arena Eric Clapton per due serate il 21 e il 21 e 28 Dua Lipa col 'Future Nostalgia Tour' attendendo luglio quando saranno i Queen, il 10 e l’11 ad approdare a Casalecchio di Reno con il "Rhapsody Tour". 

Il 12, invece, ecco i Wombat all’Estragon, il 13 i lisergici Motorpsycho al Vox Club.

Maggio è però anche il mese di Vasco Rossi che il 28 tornerà ad Imola per il "Tour Non Stop Live Festival" all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, e si esibirà davanti al suo pubblico proprio dove nel 1998 fece il tutto esaurito con 130.000 fan alla prima edizione dell’Heineken Jammin’ Festival. 

Ma a Imola suoneranno anche i Pearl Jam il 25 giugno e Cesare Cremonini il 2 luglio.

Anche Reggio Emilia esplode di live: alla RCF Arena si comincia il 4 giugno con Ligabue, l’11 con Laura Pausini, Elisa, Gianna Nannini, Alessandra Amoroso, Fiorella Mannoia, Giorgia e Emma Marrone.

E poi l’estate, la stagione dei festival e dei grandi eventi open air. Summer Vibez è il nuovo festival di Vivo Concerti in piazza Ariostea a Ferrara con Blanco, Madame, Sam Ryder, gIANMARIA, Rkomi, Sad Night Dynamite, Irama e Sangiovanni. 

Jova Beach Party è ormai un appuntamento attesissimo e conferma il suo passaggio sulla spiaggia romagnola l’8 e 9 luglio a Marina di Ravenna: tutti pazzi per Jovanotti in Romagna.

Sequoie Music Park fiorisce infine a Bologna il 21 giugno per un mese di grandi artisti internazionali come Deftones, Cigarettes After Sex, Paolo Nutini o Goran Bregovic (ma anche Fabri Fibra e Caparezza).

Cambiando genere, attesa per Ludovico Einaudi in scena mercoledì 25 maggio al Pala De André per Ravenna Festival.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?