Bologna, 20 settembre 2021 - Sono 333 i nuovi contagi da Covid in Emilia Romagna contro i 343 i nuovi positivi di ieri ma calano anche i tamponi effettuati e il tasso di positività si alza al 2,3% (ieri 1,4%). Questi i dati del consueto report dei contagi da Covid in Emilia Romagna di oggi 20 settembre. quattro i decessi nelle ultime 24 ore. Mentre scendono il numero di ricoverati in Terapia intensiva (-2) e si alza quello dei pazienti ricoverati in altri reparti Covid (+7). 

AGGIORNAMENTO Coronavirus oggi: i contagi dell'Emilia Romagna nel bollettino del 21 settembre 2021

Il grafico del bollettino Covid in Emilia Romagna di oggi 20 settembre 2021

Dati Italia, bollettino Covid 20 settembre 2021

Sono 2.407 i nuovi contagi da Covid in Italia oggi 20 settembre 2021 contro i 3.838 di ieri. Ma ci sono altri 44 morti. Dalle Regioni dopo l'Emilia Romagna con 333 nuovi casi c'è il Lazio con 243 nuovi contagi, la Toscana (231) e il Veneto (+229).  

Bollettino Coronavirus in Emilia Romagna di oggi 20 settembre 2021

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 420.794 casi di positività, 333 in più rispetto a ieri, su un totale di 14.694 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 2,3%, un valore non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 78 nuovi casi, seguita da Modena con 62 e Parma (51); quindi Ravenna (34), Forlì (22), Ferrara (20), Rimini (18), Reggio Emilia (17) e Piacenza (13). Infine, Cesena (10) e il Circondario Imolese (8).

La storia: Prof di Reggio Emilia smette d'insegnare per non fare il vaccino: "Questione di principio"

Sintomatici e asintomatici

Dei 333 nuovi casi, 139 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 119 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 158 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 36,1 anni. Sui 139 asintomatici, 84 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 1 con lo screening sierologico, 29 tramite i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 con i test pre-ricovero. Per 22 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La mappa del contagio in Emilia Romagna

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 26.042 a Piacenza (+13 rispetto a ieri, di cui 7 sintomatici), 32.011 a Parma (+51, di cui 17 sintomatici), 50.746 a Reggio Emilia (+17, di cui 12 sintomatici), 71.273 a Modena (+62, di cui 36 sintomatici), 88.240 a Bologna (+78, di cui 60 sintomatici), 13.424 casi a Imola (+8, di cui 6 sintomatici), 25.453 a Ferrara (+20, di cui 15 sintomatici), 33.081 a Ravenna (+34, di cui 13 sintomatici), 18.327 a Forlì (+22, di cui 14 sintomatici), 21.285 a Cesena (+10, di cui 5 sintomatici) e 40.912 a Rimini (+18, di cui 9 sintomatici).

Guariti e casi attivi in Emilia Romagna

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 172 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 393.770. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 13.586 (+157). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 13.127 (+152), il 96,6% del totale dei casi attivi.

Ancora quattro morti

Purtroppo, si registrano quattro decessi: due in provincia di Piacenza (un uomo di 79 anni e una donna di 96), uno a Parma (una donna di 91 anni) e uno a Ferrara (un uomo di 91 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.438.

Ricoveri in Terapie intensiva e in reparti Covid

Rispetto a ieri scende il numero dei ricoverati in terapia intensiva (-2), che sono attualmente 43; i ricoverati negli altri reparti Covid salgono a 416 (+7). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 3 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 5 a Parma (invariato), 3 a Reggio Emilia (invariato), 5 a Modena (-2), 12 a Bologna (invariato), 3 a Imola (invariato), 7 a Ferrara (invariato), 1 a Forlì (invariato), 4 a Rimini (invariato rispetto a ieri). Nessun ricovero in terapia intensiva a Ravenna e a Cesena

Campagna vaccinale in regione

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Alle ore 15 erano state somministrate complessivamente 6.299.987 dosi; sul totale sono 3.027.441 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Vaccino, terza dose: ecco a chi tocca

Via in Emilia Romagna alla terza dose di vaccino anti Covid: sono due le modalità con la quale verrà effettuata a seconda che si tratti della cosidetta 'addizionale' o del cosidetto richiamo. La prima è pensata per completare il ciclo vaccinale negli immunodepressi. Potrà essere effettuata dopo 28 giorni dall'ultima dose e sarà la stessa ausl a chiamare pazienti trapiantati, con Hiv e dializzati. ono due i casi per i quali è prevista la terza dose del vaccino, con tempistiche di somministrazione diverse. La seconda invece andrà fatta solo sei mesi dall'ultima inoculazione ed è pensata per le persone che hanno maggiore possibilità di sviluppare una malattia grave per condizioni di fragilità (over 80, residenti nelle Rsa e operatori sanitari). 

Le altre notizie

Vaccino Pfizer-BioNTech, lo studio: "Sicuro per i bambini tra 5 e 11 anni"

Covid, durata dell'immunità e terza dose. In 12 milioni hanno già meno difese