Bologna, 17 settembre 2021 - Salgono i nuovi contagi: sono 473 i nuovi positivi in Emilia Romagna (ieri erano stati 364) nel bollettino Covid di oggi 17 settembre 2021. Sale anche il tasso di positività che arriva all'1,7% contro l'1,3% di ieri. E nelle ultime 24 ore ci sono stati altri 7 morti.  L'Emilia Romagna resta però in zona bianca dopo essere stata inserita tra le regioni a rischio basso dal monitoraggio dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss) e dal ministero della Salute che hanno analizzato la settimana che va dal 6 al 12 settembre. 

L'aggiornamento Contagi, il bollettino Covid dell'Emilia Romagna del 18 settembre

La tragedia Ravenna, muore a 60 anni l'autista del 118: aveva patologie pregresse ma era vaccinato

Il grafico del bollettino dell'Emilia Romagna di oggi 17 settembre 2021

Bollettino Covid Italia oggi 17 settembre

Nelle ultime 24 ore, sono 4.552 i nuovi contagi in Italia, con 284mila tamponi processati.  

Bollettino Covid Emilia Romagna di oggi 17 settembre

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 419.717 casi di positività, 473 in più rispetto a ieri, su un totale di 27.908 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,7%. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 98 nuovi casi; seguono Modena (97), Parma (75) e Rimini (49); poi Ravenna (35) e Reggio Emilia (34); quindi Cesena (33), Piacenza (17) e Forlì (15); infine Ferrara (14) e il Circondario Imolese (6). Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 8.850 tamponi molecolari, per un totale di 5.693.7555. A questi si aggiungono anche 19.058 tamponi rapidi.

Coronavirus, altri 7 morti in Emilia Romagna

Purtroppo, si registrano sette decessi: 2 in provincia di Forlì-Cesena (due donne di 92 e 101 anni), 1 in provincia di Piacenza (una donna di 99 anni), 1 in provincia di Modena (un uomo di 90 anni), 1 in provincia di Bologna (una donna di 83 anni), 1 in provincia di Ravenna (un uomo di 61 anni) e 1 in provincia di Rimini (un uomo di 74 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.427.

Covid Emilia Romagna, asintomatici e sintomatici

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 132 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 206 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 300 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. Sui 132 asintomatici, 89 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 32 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 2 tramite i test pre-ricovero. Per 9 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Guariti e casi attivi in regione

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 770 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 393.227. Diminuiscono i casi attivi, cioè i malati effettivi, che oggi sono 13.063 (-304 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 12.611 (-285), il 96,5% del totale dei casi attivi.

Ricoveri e Terapie intensive in Emilia Romagna

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 41 (-3 rispetto a ieri), 411 quelli negli altri reparti Covid (-16). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 3 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri); 5 a Parma (-1); 3 a Reggio Emilia (-1); 5 a Modena (invariato); 10 a Bologna (invariato); 2 a Imola (invariato); 7 a Ferrara (+1); 1 a Forlì (invariato); 5 a Rimini (-2). Nessun ricovero in terapia intensiva a Ravenna e a Cesena (come ieri).

La mappa del contagio

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 25.983 a Piacenza (+17 rispetto a ieri, di cui 10 sintomatici), 31.882 a Parma (+75, di cui 47 sintomatici), 50.654 a Reggio Emilia (+34, di cui 25 sintomatici), 71.047 a Modena (+97, di cui 71 sintomatici), 88.057 a Bologna (+98, di cui 81 sintomatici), 13.402 casi a Imola (+6, di cui 5 sintomatici), 25.382 a Ferrara (+14, di cui 9 sintomatici), 32.958 a Ravenna (+35, di cui 21 sintomatici), 18.275 a Forlì (+15, di cui 13 sintomatici), 21.251 a Cesena (+33, di cui 27 sintomatici) e 40.826 a Rimini (+49, di cui 32 sintomatici).

Vaccini Emilia Romagna

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Alle 15 sono state somministrate complessivamente 6.244.414 dosi; sul totale, 2.991.251 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Emilia Romagna a rischio basso nel monitoraggio dell'Iss

Nonostante l'incidenza al 68 (la soglia prevista è 50 casi settimanali su 100mila abitanti) la nostra regione non ha sforato la soglia di rischio per nessuno dei tre parametri (incidenza appunto ma anche occupazione delle Terapie intensive e dei reparti ordinari) e per questo rimarrà in zona bianca.

Green pass obbligatorio per i lavoratori: cosa cambia in Emilia Romagna

Dal 15 ottobre scatta l'obbligo del certificato verde per lavoratori del settore pubblico e privato: riguarderà anche lavoratori autonomi, baby sitter, colf e badanti. Ieri infatti è stato approvato dal Consiglio dei Ministri il nuovo decreto legge che prevede l'obbligo per per tutti i lavoratori appunto, sia che essi siano pubblici, privati e volontari, la sospensione da lavoro e stipendio dopo 5 giorni di accesso senza certificato e multe che arrivano anche a 1.500 euro. Soddisfatto il governatore dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini: "E' la strada giusta. E' una misura che da sola non risolve tutto, ma aiuta tanto". 

Il punto Nuovo decreto Green pass in Pdf: il testo della bozza definitiva - Green pass dopo la prima dose: come e quando si ottiene

Le altre notizie

Green pass obbligatorio per i lavoratori, lo smart working come "scappatoia"?

Vaccinati ma già in quarantena. "Cambiare le regole della scuola"