Bologna, 28 luglio 2021 -  Sono 419 i nuovi casi positivi di oggi 28 luglio 2021 in Emilia Romagna. Torna così a crescere la curva dei nuovi positivi, dopo che ieri con 299 nuovi casi aveva subito una flessione. Il giorno prima infatti i nuovi casi erano stati 469. Rimini con 66 positivi è la provincia con maggior numero di contagi, dovuti anche alla presenza di ragazzi molto giovani e alla movida. L’età media di chi ha contratto il Covid di oggi è 31,4 anni.

AGGIORNAMENTO: i dati di giovedì 29 luglio 2021

I dati Covid di oggi, 28 luglio 2021, in Emilia Romagna

Coronavirus, i dati in Emilia Romagna

Il bollettino di oggi segnala che sono 419 i nuovi positivi, con un tasso di positività che sale di poco a 1,9%, contro l'1,2% di ieri. Di questi nuovi positivi, 116 sono asintomatici e 55 sono stati individuati grazie al contact tracing. Sono stati anche registrati due decessi a Bologna: si tratta di due donne di 85 e di 92 anni. Ci sono quattro nuovi ricoveri nelle terapie intensive e si arriva così a un totale di 13. Sono, invece, 69 i ricoverati nei reparti Covid: +7 rispetto a ieri. Rimane comunque molto bassa la percentuale di occupazione degli ospedali: le terapie intensive sono all'1%, i reparti Covid al 2%.

Salgono ancora i casi attivi: oggi sono 5.622, 329 in più di ieriAlle ore 15 sono state somministrate complessivamente 4.922.469 dosi; sul totale sono 2.218.768 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Green pass e parchi divertimento, il grido: "Arrivano disdette, ma garantiamo sicurezza"

La mappa del contagio

La situazione dei contagi nelle province vede Rimini con 66 nuovi casi, seguita da Reggio Emilia (60) e Bologna (59). Poi Modena (40), Piacenza (39), Ravenna (38), Parma e Cesena (entrambe con 37 nuovi casi). Quindi il Circondario Imolese e Forlì (entrambi con 15 nuovi casi) e, infine, Ferrara (13).

Le vittime

Sono due le persone morte e che erano malate di Covid. Si tratta di due donne, rispettivamente di 85 e 92 anni, entrambe di Bologna. 

Ricoveri

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 2 a Parma (+1 rispetto a ieri), 3 a Modena (+1), 5 a Bologna (+1), 1 a Ravenna (invariato) e 2 a Rimini (+1). Nessun ricovero a Piacenza, Reggio Emilia, Imola, Ferrara, Forlì e Cesena.

Sintomatici e asintomatici per provincia

I 419 nuovi casi positivi di oggi sono così sistribuiti sul territorio: 39 a Piacenza (di cui 21 sintomatici), 37 a Parma (di cui 15 sintomatici), a Reggio Emilia (di cui 51 sintomatici), 40 a Modena (di cui 34 sintomatici), 59 a Bologna (di cui 41 sintomatici), 15 a Imola (di cui 12 sintomatici), 13 a Ferrara (tutti sintomatici), 38 a Ravenna (di cui 29 sintomatici), 15 a Forlì (di cui 14 sintomatici), 37 a Cesena (di cui 30 sintomatici) e 66 a Rimini (di cui 43 sintomatici).

Covid, i dati in Italia 

Oggi in Italia si sono registrati 5.696 nuovi casi positivi ai test Covid, a fronte dei 4.522 di ieri. 15 le nuove vittime, ieri erano state 24. Sale anche il tasso di positività2,3%, a fronte dell'1,9% di ieri. I tamponi molecolari e antigenici effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 248.472 (241.890 ieri). Le Regioni con più casi sono: Lazio (+722), Toscana (+661), Veneto (+544), Emilia-Romagna (+419), Sardegna (+403), Campania (+345).

Green pass

Mentre si alza il grido di dolore dei parchi divertimento e acquatici (molto numeri anche in regione) che da venerdì prossimo potranno garantire l'accesso soltanto a chi ha il green pass (e c'è un problema per gli under 12), Lepida ha cambiato il sistema di accesso allo spid e, quindi, anche al fascicolo sanitario dal quale si può scaricare il green pass: qui la guida per la nuova procedura.

Bonaccini: "Obbligo di vaccino a scuola"

Sul discorso vaccini è intervenuto anche il governatore Stefano Bonaccini: "Sono per l’obbligo vaccinale per il personale scolastico - ha detto -. La politica deve avere l’intelligenza e la misura di ascoltare nei vari settori chi se ne intende. Vedo troppi irresponsabili, cosa deve succedere in questo paese? Ci sono stati già 13mila morti di Covid in regione. E c’è chi fa polemica per le sanzioni a qualche medico e infermiere. Io farei cambiare mestiere! Con la tua vita fai quel che vuoi, ma devi tutelare la salute degli altri". "Oltre alla sanità - ha aggiunto Bonaccini -  estenderei l’obbligo di vaccinazione anche a tutti quelli che insegnano o lavorano nelle scuole, dove vanno i nostri figli e nipoti. Siamo già oltre l’85% di personale vaccinato, ma si può fare meglio".

A Bologna superato il milione di dosi somministrate

Le dosi vaccinali somministrate a Bologna dall'inizio della campagna vaccinale, avviata lo scorso 27 dicembre, sono più di un milione. Per la precisione: 1.001.740.
La milionesima dose è stata somministrata oggi, presso l'Hub vaccinale della Fiera di Bologna.

 

Le altre notizie

Green Pass e Sputnik, la regione Emilia-Romagna chiede chiarezza

Riapertura scuole, il ministro Bianchi: "A settembre si torna tutti in presenza"

Covid e scuola, la prof accusa i colleghi pro dad. "Pensano solo al loro interesse"

Vaccini 12 - 17enni, via libera del Cts a Moderna per i ragazzi