Bologna, 14 giugno 2021 - Primo giorno di zona bianca, prima serata senza coprifuoco: è una giornata da ricordare quella di oggi per l'EmiliaRomagna che dopo sette mesi torna a respirare aria di libertà. E spera che la discesa della curva pandemica prosegua senza intoppi, come è avvenuto nelle ultime settimane. Oggi sono 137 i nuovi casi di Covid (ieri erano stati 123): a dirlo è il bollettino dell'Emilia Romagna di oggi 14 giugno 2021. Un solo morto registrato in tutta la regione: si tratta di un uomo di Modena di 68 anni.  Cresce il tasso di positività e arriva all'1,7% contro l'1,2% di ieri ma il dato non è indicativo visto che la domenica si effettuano normalmente un numero minore di tamponi. Stabili le Terapie intensive e +3 i ricoveri nei reparti Covid.

Aggiornamento Bollettino: i dati Covid del 15 giugno 2021

 

Covid, il bollettino dell'Emilia Romagna di oggi 14 giugno 2021

Covid in Emilia Romagna: i dati di oggi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 385.821 casi di positività, 137 in più rispetto a ieri, su un totale di 8.111 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,7%, un valore non indicativo dell’andamento generale visto il numero di tamponi effettuati che la domenica è inferiore rispetto agli altri giorni. Inoltre, nei festivi soprattutto quelli molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo. La situazione dei contagi nelle province vede Piacenza con nessun nuovo caso registrato; Parma con 35 casi, seguita da Cesena (21) e Bologna (18); poi Modena (16), Rimini (15), quindi Ravenna (9), Forlì (7) e Reggio Emilia (6); infine il Circondario Imolese e Ferrara, entrambe con 5 nuovi casi.

Come avviene il contagio

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 63 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 56 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 75 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. Sui 63 asintomatici, 43 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, nessuno attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 7 con gli screening sierologici, 5 tramite i test pre-ricovero. Per 8 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Guariti e casi attivi in Emilia Romagna

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 463 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 364.569. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 8.018 (-327 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 7.665 (-330), il 95,6% del totale dei casi attivi.

Covid, i morti in Emilia Romagna

Si è registrato un decesso, a Modena (un uomo di 68 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 13.234.

La mappa dei nuovi positivi provincia per provincia

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 23.598 a Piacenza (numero stabile rispetto a ieri), 28.402 a Parma (+35, di cui 11 sintomatici), 46.863 a Reggio Emilia (+6, di cui 6 sintomatici), 65.557 a Modena (+16, di cui 10 sintomatici), 82.248 a Bologna (+18, di cui 8 sintomatici), 12.632 casi a Imola (+5, di cui 3 sintomatici), 23.151 a Ferrara (+5, di cui 4 sintomatici), 30.469 a Ravenna (+9, di cui 3 sintomatici), 17.051 a Forlì (+7, tutti sintomatici), 19.637 a Cesena (+21, di cui 11 sintomatici) e 36.213 a Rimini (+15, di cui 11 sintomatici). 

Ricoveri e terapie intensive

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 62 (numero stabile rispetto a ieri), 291 quelli negli altri reparti Covid (+3). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (+1), 6 a Parma (-1), 6 a Reggio Emilia (numero invariato rispetto a ieri), 12 a Modena (-1), 25 a Bologna (invariato), 1 a Imola (invariato), 2 a Ferrara (invariato), 2 a Ravenna (+1), nessuno a Forlì (come ieri), 2 a Cesena (invariato) e 5 a Rimini (invariato).

Coronavirus in Italia: dati e tabella delle regioni

Sono scesi sotto quota mille (907) i contagi giornalieri da Covid-19 (-400) con 79mila tamponi, in calo come consuetudine nei giorni festivi (-66mila). Sono i dati del bollettino odierno del Covid in Italia del ministero della Salute che registra anche 36 decessi (+10) e un tasso di positivita' all'1,1% (+0,1%). In Sicilia sono stati rilevati 163 casi, in Emilia Romagna 137, nel Lazio 111 e in Lombardia 102: tutte le altre Regioni sono sotto i cento contagi. Continuano a scendere i ricoveri nei reparti ordinari (3.465, -77) e nelle terapie intensive (536, -29) mentre sono 3.394 le persone guarite o dimesse.

 

 

Vaccini: aperti gli hub aziendali

E' stata una giornata importante anche sul piano vaccinale: si sono aperti due grandi hub nelle aziende della provincia di Bologna: la Bonfiglioli Riduttori di Calderara e l'Ima a Ozzano. Entrambi possono arrivare a vaccinare 500 persone al giorno e, una volta terminati i dipendenti dei due colossi, verranno aperti a tutti.

Vaccini: via alle prenotazioni per i 25-29enni 

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa anche agli under40. In Emilia-Romagna, infatti, sono aperte da oggi le prenotazioni per i 25-29enni (quindi i nati dal 1992 al 1996), dopo l’avvio, nei giorni scorsi, di quelle per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni e per i 30-39enni con finestre scaglionate. Mercoledì 16 giugno si apriranno le agende per i 20-24enni, con la possibilità di prenotarsi che resterà sempre aperta a partire dalla data di sblocco delle finestre, per consentire a tutti coloro che lo vorranno di ricevere il vaccino. Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 3.190.468 dosi; sul totale, 1.113.967 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Vaccinazione eterologa: cosa fa la regione

Nessuna rivolta contro il mix di farmaci da parte dell'Emilia Romagna che ha già programmato 40mila richiami con vaccini a Rna messaggero per chi, pur essendo under 60, ha avuto una prima dose a vettore virale. La regione pare invece orientata a fermare l'esperienza dell'open day: esauriti quelli già convocati, non verranno offerte nuove date.

Covid: le notizie di oggi

Vaccini, Università di Verona guida ricerca europea sulle reazioni avverse

Variante Delta, Johnson pronto a rinviare le riaperture nel Regno Unito

Variante Delta e vaccino anti-Covid, cosa sappiamo

Vaccino Covid Marche: "Prima iniezione per metà dei marchigiani"

Zona bianca: regole coprifuoco e mascherine. Cosa cambia in Emilia Romagna

Green pass Italia ed europeo: nuovo Dpcm. Tutte le regole. Potrà essere revocato

Speranza: "Seconda dose con vaccino mRna molto raccomandata". Astrazeneca solo a over 60