Bologna, 4 maggio 2021 - Continuano a calare, in Emilia Romagna, i casi di positività al coronavirus. Oggi i nuovi casi sono 488 (ieri 641) con una percentuale di positività dei tamponi scesa all'1,7% (ieri 5,8%). Ma resta il nodo della provincia di Bologna che da sola, considerando anche i contagi nell'Imolese, arriva a 168 casi. La seconda provincia per contagi - per dare l'idea del divario - è Reggio Emilia che ne conta 62.

Aggiornamento Il bollettino del 5 maggio

Covid a scuola, il report dei contagi in Emilia Romagna

Per la regione, comunque, quella che si è conclusa è la settimana con i numeri più bassi degli ultimi sei mesi: l’incidenza è scesa a 136 casi per 100mila abitanti. Ieri 641 nuovi casi su 11.062 tamponi, il 5,8%. Nel pomeriggio la Regione pubblicherà il bollettino covid di oggi, 4 maggio: ve ne daremo conto aggiornando questo articolo in tempo reale.

I contagi Covid di oggi: bollettino Italia del 4 maggio e dati Coronavirus regioni - Colori regioni oggi: zona gialla in Emilia Romagna, Marche e Veneto. Dati, Rt in salita

Il bollettino di oggi

Sono 488 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in regione, di cui 199 asintomatici e 131 individuati grazie al contact tracing. La percentuale di positività dei tamponi processati è appena dell'1,7%. Ma spaventa quello è che ormai il 'caso Bologna', che da sola, in tutta la provincia e compreso l'Imolese, arriva a 168 nuovi casi. Le vittime di oggi sono 24, i casi attivi scendono sotto quota 40mila (sono 39,128). Calano anche i ricoveri in terapia intensiva che oggi sono 213, 6 in meno di ieri, e anche nei reparti non critici: sono 1.620, 66 in meno di ieri. L'età media dei nuovi malati è di 36,5 anni.

Le vittime di oggi

Purtroppo, si registrano 24 nuovi decessi: 4 in provincia di Parma (3 donne, rispettivamente di 73, 78 e 92 anni, e un uomo di 77); 2 nella provincia di Modena (entrambi uomini, di 57 e 78 anni); 5 in provincia di Bologna (4 donne, rispettivamente di 60, 81, 90 e 93 anni, e un uomo di 83 anni); 3 nella provincia di Ferrara (una donna di 33 anni e 2 uomini, entrambi di 73 anni); 1 a Ravenna (un uomo di 65 anni); 6 in provincia di Forlì-Cesena (3 donne, rispettivamente di 85, 91 e 94 anni, e 3 uomini, di 74, 76 e 89 anni); 2 a Rimini (entrambe donne, di 68 e 89 anni). Si segnala inoltre il decesso, registrato dall’Ausl di Ravenna, di una donna di 87 anni residente a Marradi (Città metropolitana di Firenze). Nessun decesso nelle province di Piacenza e Reggio Emilia.  In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 12.940.

I ricoveri

Scendono ancora i ricoveri negli ospedali emiliano romagnoli: nei reparti di area medica ci sono 1.620 pazienti, 66 in meno di ieri. Nelle terapie intensive 213 malati, 6 in meno di ieri,  così distribuiti: 9 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 15 a Parma (-2), 27 a Reggio Emilia (-2), 30 a Modena (-4), 58 a Bologna (+2), 11 a Imola (invariato), 21 a Ferrara (-2), 13 a Ravenna (invariato), 6 a Forlì (invariato), 6 a Cesena (invariato) e 17 a Rimini (+2).

La mappa per provincia: sintomatici e asintomatici

Ecco come sono distribuiti i 488 nuovi casi di oggi: 35 a Piacenza (di cui 22 sintomatici), 19 a Parma (di cui 9 sintomatici), 62 a Reggio Emilia (di cui 23 sintomatici), 51 a Modena (di cui 43 sintomatici), 155 a Bologna (di cui 91 sintomatici), 13 casi a Imola (di cui 5 sintomatici), 14 a Ferrara (di cui 6 sintomatici), 30 a Ravenna (di cui 22 sintomatici), 32 a Forlì (di cui 23 sintomatici), 30 a Cesena (di cui 24 sintomatici) e 47 a Rimini (di cui 21 sintomatici). Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 2 casi, positivi a test antigenico ma non confermati dal tampone molecolare.

Il covid nelle scuole dell'Emilia Romagna

La Regione ha svolto un appronfodimento statistico sui contagi a scuola, dagli zero ai 18 anni e anche tra maestri e professori. Sui 337.637 nuovi casi rilevati nel periodo tra il 14 aprile e 2 maggio, 28.644, ossia l'8,5% riguarda studenti (la percentuale maggiore è alle elementari e alle superiori) e l'1,3% il personale docente. Qui tutti i dati dell'appronfondimento.

Vaccini

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 1.755.176 dosi; sul totale, 589.362 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Intanto la campagna vaccinale si prepara a una netta accelerazione con l’arrivo di nuove dosi di vaccino previste per maggio. In trenta giorni, dal 27 aprile al 27 maggio, tra consegne già effettuate e future, arriverà complessivamente oltre un milione di dosi di vaccino in regione. Dopo la distribuzione alle aziende sanitarie, lo scorso 27 aprile di 185.720 dosi, è iniziata la distribuzione di maggio, mese in cui sono previste 843.590 dosi dai quattro diversi produttori attualmente autorizzati. Alle 18 sono state somministrate 25.307 dosi, che portano il totale dall’inizio della campagna a 1.738.015. Sono 580.294 i cittadini che hanno completato il ciclo vaccinale.

I grafici sull'andamento

Ecco le tabelle, difuse dalla Regione, sull'andamento settimanale dei contagi da coronavirus con il focus sui condagi a scuola

false

image

Emilia Romagna, cala l'incidenza settimanale

Continua il calo, seppur lento, dell'incidenza dei contagi di coronavirus in Emilia Romagna: nell'ultima settimana, dal 26 aprile al 2 maggio, è di 136 casi per 100mila abitanti. La settimana precedente era 146 e quella ancora prima 160.

La regione, reduce da oltre un mese e mezzo di pesanti restrizioni 'respira' anche in termini di pressione ospedaliera: il numero dei ricoverati scende complessivamente sotto quota duemila per la prima volta da fine ottobre. Ad oggi in terapia intensiva ci sono 219 pazienti e negli altri reparti Covid 1.687 persone (1.906 complessivamente). Anche il numero delle vittime è il più basso da circa sei mesi, seppure resti drammaticamente alto: nell'ultima settimana sono morte con Covid-19 115 pazienti. Per trovare un numero più basso bisogna andare indietro all'ultima settimana di ottobre (86 vittime).

L' incidenza dei contagi per 100mila abitanti cala in tutte le province tranne due: l'area metropolitana di Bologna e Piacenza. Il Bolognese nella settimana che si è appena conclusa fa registrare un'incidenza di 134 casi (da 125 della settimana precedente). Piacenza è a 105, reduce da due rialzi consecutivi (da 98 di 19-25 aprile e 91 del 12-18 aprile). Tutte le province sono abbastanza al di sotto della soglia critica dei 250 casi per 100mila abitanti: Forlì-Cesena resta il territorio con l' incidenza più elevata (183), seguita da Reggio Emilia (176), Rimini (162), Modena (136), Bologna (134), Ravenna (122), Parma (119), Piacenza (105), Ferrara (69).

Coronavirus, le altre notizie

Vaccini ai guariti dal Covid: una sola dose in Emilia Romagna

Giovane mamma uccisa dal covid a Bondeno

Vaccini Marche: seconda dose in ritardo per 5 mila persone

Caos vaccinazioni, arrivano i carabinieri

Covid riapertura, Viale: "L'indice Rt cresce, ma sui giovani è un rischio accettabile"

Colori regioni: zona gialla in Emilia Romagna, Marche e Veneto. Dati, Rt in salita

Vaccini Italia, Figliuolo: "AstraZeneca anche per under 60 se vogliamo raggiungere target"

Covid e viaggi: Ue propone nuove regole. Meno restrizioni e test per i bambini

Covid, scuola d’estate anche senza prof. I presidi: "Laboratori, non lezioni"