Bologna, 12 agosto 2021 - Balzo dei contagi da coronavirus in Emilia Romagna che oggi registra 632 nuovi casi, con un tasso di positività dei 23.500 tamponi che arriva al 2,7%: numeri ben diversi da quelli di ieri quando i positivi sono stati 454 e il tasso era fermo a 1,8%. C'è inoltre una vittima, una donna di 79 della provincia di Ferrara. Stabili i ricoveri: in terpia intensiva ci sono 32 pazienti (+1) e nei reparti covid 319 malati (-4). Sale però l'allarme per i numerosi ricoveri di persone non vaccinate che si trovano in condizioni anche gravi: a Bologna è in terapia intensiva una ragazza 23 anni che non si era ancora immunizzata.

Monitoraggio Iss oggi 13 agosto, i dati di Emilia Romagna, Marche e Veneto: Rt Italia 1.27 - Bonaccini difende il Green pass: "E' un aiuto all'economia, solo così si riapre" Contagi oggi in Italia: il bollettino Covid del 12 agosto. Dati Coronavirus dalle regioni - Vaccino 12 19 anni in Emilia Romagna: senza prenotazione in tutti gli hub

Covid: il bollettino in Emilia Romagna di oggi 12 agosto

L'occupazione di posti letto negli ospedali, in ogni caso, non preoccupa al momento, perché secondo i dati Agenas le terapie intensive sono al 4%, mentre i reparti Covid sono al 5%. Questo significa che la regione non rischia la zona gialla e rimarrà sicuramente bianca. Tutta Italia, in realtà, rimarrà bianca fino a Ferragosto, le uniche regioni a rischiare il cambio colore poco dopo sono Sicilia, Sardegna, Calabria e Lazioma si saprà di più con i dati definitivi del nuovo monitoraggio di domani.

Zona gialla: Emilia Romagna, Marche e Veneto non rischiano 

Covid: i dati di oggi in Emilia Romagna

Dopo alcuni giorni di discesa costante, dunque, oggi il bollettino riserva una brutta sorpresa: un balzo in avanti dei contagi che oggi sono 632, 178 in più dei 454 di ieri. Dei 632 contagi, 222 sono ansintomatici e 121 trovati grazie al contact tracing. Si registra putroppo una vittima: una signora di 79 anni che viveva in provincia di Ferrara.

 Modena è la provincia con il maggior numero di casi (119); seguono poi Rimini (99), Bologna (87) e Reggio Emilia (85); poi Ferrara (58), Ravenna (49) e Cesena (41). Quindi Parma (33) e Piacenza (32). Infine, Forlì (15) e il Circondario Imolese (14 nuovi casi). 

La buona notizia arriva dal fronte vaccinale: alle 15 sono state somministrate complessivamente 5.424.778 dosi; ma soprattutto sè stata superata la soglia psicologica dei 2 milioni e mezzo di emiliano romagnoli che hanno ricevuto entrambe le dosi (2.500.213). I casi attivi sono 11.931 (+346) e i guariti sono aumentati di 285 persone.

Ricoveri: allarme non vaccinati

"La stragrande maggioranza dei ricoverati non è vaccinata, da qui una ulteriore raccomandazione che rivolgo a tutti: il virus non risparmia nessuno, quindi possibilità di complicazioni ci sono per tutte le fasce di età. Anche se, statisticamente, sono gli over 60 quelli che rischiano di più, abbiamo visto i casi anche di persone molto giovani finire in terapia intensiva", è l'appello dell'assessore alla Salute Raffaele Donini, ai microfoni di ÈTv. "Siamo ben lontani dalle precedenti ondate, non in termini di progressione dei contagi anche se, in questi giorni, l'ondata epidemica sembri stabilizzarsi - ha aggiunto - conosco la situazione di tutti i reparti ospedalieri perché ci sentiamo quotidianamente con chi li dirige".

La situazione negli ospedali

Sono 319, 4 in meno di ieri, i malati di covid negli ospedali, 32 (+1) i pazienti nelle terapie intensive: 2 a Parma (invariato rispetto a ieri), 2 a Reggio Emilia (invariato), 7 a Modena (-1), 11 a Bologna (+2), 1 a Imola (invariato), 5 a Ferrara (-1), 1 a Ravenna (+1), 3 a Rimini (+1). Nessun ricovero a Piacenza, Forlì e Cesena.

La mappa del contagio

Ecco come sono distribuiti 632 casi di oggi: 32 a Piacenza (di cui 15 sintomatici), 33 a Parma (di cui 13 sintomatici), 85 a Reggio Emilia (di cui 77 sintomatici), 119 a Modena (di cui 88 sintomatici), 87 a Bologna (di cui 59 sintomatici), 14 a Imola (di cui 9 sintomatici), 58 a Ferrara (di cui 23 sintomatici), 49 a Ravenna (di cui 45 sintomatici), 15 a Forlì (di cui 12 sintomatici), 41 a Cesena (di cui 28 sintomatici) e 99 a Rimini (+99, di cui 41 sintomatici). Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi sono stati eliminati 2 casi, di cui 1 positivo a test antigenico ma non confermato da tampone molecolare, e 1 giudicato non Covid-19.

Coronavirus Italia, i dati del 12 agosto 2021 

Oggi si registrano 7.270 contagi e 30 morti (ieri ce n'erano stati 6.968 con 31 i morti). Sono stati effettuati 216.969 tamponi, mentre il tasso di positività sale al 3,4%. Ancora in aumento i ricoveri nei reparti non critici (+27) e nelle terapie intensive (+15).

A San Marino per Sputnik: 1.800 turisti

A San Marino le vaccinazioni anti-Covid ai turisti con Sputnik V hanno superato quota 1.800 somministrazioni, persone arrivate nella Repubblica del Titano da ogni continente, anche da Paesi lontani come Giappone, CinaCorea, Usa, Canada e Nuova  Zelanda. È quanto emerge dal punto settimanale sulla pandemia fatto oggi dall'Istituto per la sicurezza sociale sammarinese. Per quanto riguarda le infezioni di coronavirus al momento nella Repubblica ci sono 72 casi attivi. In ospedale sono ricoverate nove persone, di cui una in terapia intensiva.

Covid: le ultime notizie

Covid Bologna: a 23 anni in terapia intensiva. "Non è vaccinata"

Green pass dopo la prima dose: come e quando si ottiene

Zona gialla: Sicilia e Sardegna salve per i ricoveri. Tutti i nuovi dati delle regioni

"Vaccini efficaci al 16% dopo otto mesi". A settembre scatterà la terza dose

Zona gialla: Sicilia e Sardegna salve per i ricoveri. Tutti i nuovi dati delle regioni

Green pass, i modi per evitarlo

"Vaccini efficaci al 16% dopo otto mesi". A settembre scatterà la terza dose

Sono così cinque le regioni italiane colorate di rosso nella mappa europea