Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
8 giu 2022

Covid Emilia Romagna, il bollettino di oggi 8 giugno 2022. 2.117 contagi e 11 morti

Scendono i posti letto occupati nelle terapie intensive, così come negli altri reparti Covid. Casi attivi sopra i 16mila, più di mille i guariti

8 giu 2022

Bologna, 8 giugno 2022 - Sopra quota 2.000 i contagi di oggi in Emilia Romagna: il bollettino ne registra 2.117, a fronte dei 1.274 di ieri, dall’analisi di 12.533 tamponi, molecolari e antigenici. Il tasso di positività è del 16,9%. 

Le vittime collegate alla pandemia oggi sono 11 (ieri erano 5). 

Gli emiliano-romagnoli ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 25 (-5 rispetto a ieri, -17%), l’età media è di 67,4 anni. I pazienti curati negli altri reparti Covid sono invece 671 (-5 rispetto a ieri, -1%), età media 75,8 anni.

I dati aggiornati del bollettino di oggi
I dati aggiornati del bollettino di oggi

Le persone guarite sono 1.064 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.464.099.

Focus bollettini: Marche - Veneto - Italia

Bollettino Italia 8 giugno

Sono 22.361 i nuovi casi Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore, contro i 28.082 di ieri, ma soprattutto i 18.391 di mercoledì scorso: si confermano i segnali di risalita della curva, forse spinta anche dalla sottovariante Omicron 5, come peraltro avvenne anche la scorsa estate (ai primi di luglio) con una mini-ondata "balneare".

I tamponi processati sono 188.024 (ieri 233.553) con il tasso di positività che scende leggermente dal 12% all'11,9%. I decessi sono 80 (ieri 70). Le vittime totali da inizio pandemia salgono così a 167.169.

Le terapie intensive sono 20 in meno (ieri -2) con 18 ingressi giornalieri, e sono in tutto 199. Nei reparti ordinari si contano invece 46 pazienti in meno (ieri -111), per un totale di 4.296.

Contagi oggi in Emilia Romagna 

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.497.882 casi di positività2.117 in più rispetto a ieri, su un totale di 12.533 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 7.522 molecolari e 5.011 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 16,9%.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 45,6 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 568 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 310.933), seguita da Parma (275 su 126.402) e Modena (250 su 233.040); poi Ferrara (192 su 104.062), Ravenna (190 su 138.653), Reggio Emilia (181 su 169.404) e Rimini (144 su 139.534); quindi Cesena (96 su 82.400), Piacenza (82 su 78.004) e Forlì (77 su 69.066); infine il Circondario imolese, con 62 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 46.384.

Morti covid in Emilia Romagna

Il bollettino di oggi registra 11 decessi correlati alla pandemia in Emilia Romagna: 1 in provincia di Piacenza (una donna di 90 anni), 2 in provincia di Parma (due uomini di 86 e 93 anni), 1 in provincia di Reggio Emilia (un uomo di 86 anni), 1 in provincia di Modena (un uomo di 81 anni), 1 in provincia di Ferrara (una donna di 81 anni), 1 in provincia di Ravenna (un uomo di 83 anni), 2 in provincia di Rimini (un uomo di 64 anni, il cui decesso è stato registrato dall’Ausl di Ravenna, e uno di 87 anni), 2 residenti fuori regione: una donna di 73 anni e un uomo di 80 anni i cui decessi sono stati registrati dall’Ausl di Ferrara.    

Non si registrano decessi nelle province di Bologna, Forlì-Cesena e nel Circondario imolese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 16.992.

Il report Fiaso degli ospedali sentinella

Scende ancora la curva dei ricoveri Covid negli ospedali. Il trend di calo sembra essersi consolidato: per la quinta settimana consecutiva diminuisce il numero di pazienti ricoverati nelle aree Covid, sia nei reparti ordinari sia nelle terapie intensive, del 16,3%. Emerge dal report degli ospedali sentinella della Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere (Fiaso) dell'8 giugno. Nei reparti Covid ordinari la riduzione settimanale è al 15,9%. Nelle rianimazioni il numero dei ricoverati scende del 24,2% e si registra un incremento dei pazienti no vax che risultano a oggi il 40% di chi occupa un posto letto in terapia intensiva.

I dati aggiornati del bollettino di oggi
I dati aggiornati del bollettino di oggi

Secondo Fiaso la stragrande maggioranza dei soggetti vaccinati finiti in rianimazione risulta aver ricevuto la somministrazione del vaccino da oltre 4 mesi e, pur affetta da altre patologie, non ha fatto la dose booster. Riguardo i pazienti pediatrici, complessivamente sono 28 i quelli sotto i 18 anni ricoverati nei quattro ospedali pediatrici e nei reparti di pediatria degli ospedali aderenti alla rete dei sentinella Fiaso fra cui due bambini ricoverati in terapia intensiva con Covid e tre casi di MIS-C. La situazione mostra un aumento rispetto alla settimana scorsa (+12 casi) anche se i numeri restano bassi. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?