Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
9 gen 2022
9 gen 2022

Covid oggi in Emilia Romagna: il bollettino del 9 gennaio 2022. Dati e contagi

I nuovi casi sono 20.743, 16 i morti (tra questi anche un 57enne). Ricoveri: terapie intensive +3 (+2,1%), reparti ordinari +56 (+3%). Poco meno di 200mila i casi attivi, Lunedì 10 gennaio la regione passa in zona gialla. La fatica dei medici di base e la preoccupazione dei presidi per le scuole

9 gen 2022

Bologna, 9 gennaio 2022 - Sono oltre 20mila (20.743) i casi di Covid-19 rilevati oggi in Emilia Romagna, regione che domani passerà in zona gialla . Per la precisione, i dati comunicati al ministero della Salute dalla Regione sono 17.698 (su  53.964 tamponi, 12.873 asintomatic i ), a cui mancano però i 3.045 nuovi casi dell'Ausl di Modena, dato che per un problema di caricamento l'ente non è riuscito a comunicare in tempo. 

L'aggiornamento Coronavirus, il bollettino dell'Emilia Romagna: terapie intensive al 17%

Focus Quarantena Covid, cosa cambia da oggi in Emilia Romagna  - Quarantena Covid, le regole in Emilia Romagna

Il bollettino dell'8 gennaio aveva rilevato oltre 14mila contagi in regione. 

Quanto ai morti legati alla pandemia, oggi gli emiliano romagnoli deceduti sono 16 (ieri sono stati 27), secondo il report di viale Aldo Moro. Tra questi anche un uomo di 57 anni morto in provincia di Bologna.

Covid, i contagi in Emilia Romagna del 9 gennaio 2022

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 147 (+3 rispetto a ieri); l’età media è di 61,5 anni. Sul totale, 112 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 60,1 anni), il 76,1% , mentre 35 sono vaccinati con ciclo completo (età media 65,9 anni).

Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.929 (+56 rispetto a ieri), età media 68,8 anni.

I ricoverati nei reparti Covid aumentano dell’ 3% , quelli delle terapie intensive del 2,1%.

La mappa del contagio vede Bologna con 3.468 nuovi casi più 486 nel Circondario Imolese, poi  Ravenna (2.581), Parma (2.437), Forlì Cesena 2.421 (Cesena 1.493, Forlì 928), Rimini (2.255). Poi, Reggio Emilia (1.981), Ferrara (1.723), Piacenza (342) e infine, Modena (segnalati per ora al Ministero 4 casi, 3.045 quelli che saranno recuperati nei conteggi nei prossimi giorni).

Gli emiliano romagnoli guariti sono 1.776 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 462.698. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 199.855 ( +15.916 ). Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi , sono il 98,9% del totale dei casi attivi. 

Coronavirus in Italia, dati e tabella delle regioni

 Sono 155.659 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 197.552. Le vittime sono invece 157, in calo  rispetto a ieri, quando erano state 184.

I nuovi contagi sono stati rilevati dall'analisi di 993.201 tamponi molecolari e antigenici. Ieri erano stati 1.220.266.

Il tasso di positività è al 15,7% , rispetto al 16,2% di ieri.

Sono 1.595 i pazienti in terapia intensiva, 38 in più in 24 ore nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 142. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 15.647, ovvero 717 in più rispetto a ieri. 

La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore è la Lombardia (36.858).

FOCUS BOLLETTINI: Veneto - Marche  

Attualmente in Italia i positivi sono 1.943.979 (+125.086), 1.926.737 le persone in isolamento domiciliare.

 I dimessi / guariti sono 5.353.922 con un incremento di 30.399 unità nelle ultime 24 ore

Morti Covid in Emilia Romagna

Il bollettino Covid di oggi registra 16 morti in Emilia Romagna: due in provincia di Parma (un uomo di 88 anni e una donna di 93 anni); due in provincia di Modena (due uomini di 87 e 77 anni); sei in provincia di Bologna ( tre donne di 62,64 e 98 anni e due uomini di 57 e 95 anni, a cui si aggiunge il decesso di un uomo extraregione di Bovolone ma registrato dall’Aus di Bologna); tre in provincia di Ferrara ( tre uomini di 63,75, 86 anni); due in provincia di Forlì-Cesena ( due uomini di 88 e 73 anni), nessun caso a Piacenza e a Reggio Emilia. 

A questi si aggiungono due decessi in provincia di Modena: due uomini di 77 e 87 anni (che verranno registrati nei prossimi giorni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.378.

Terapie intensive Covid in Emilia Romagna

Sul territorio, i 147 pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 3 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 16 a Parma (+2); 17 a Reggio Emilia (+1); 14 a Modena (-1); 29 a Bologna (invariato rispetto a ieri); 8 a Imola (invariato); 19 a Ferrara (invariato rispetto a ieri); 15 a Ravenna (invariato); 4 a Forlì (invariato); 4 a Cesena (invariato); 18 a Rimini (+1).

Pandemia in Italia e in Emilia Romagna: le notizie di oggi

Lo sguardo generale alla situazione in Italia non è certo tranquillizzante: la variante Omicron sta spingendo la curva dell'epidemia di Covid-19 sempre più in alto in Italia e da 11 settimane consecutive i casi non fanno che aumentare. 

L'Istituto Superiore di Sanità (Iss) rileva che il tasso di raddoppio dei nuovi casi è di sette giorni e questo significa che la prossima settimana si potrebbero raggiungere 400.000 casi.  Un numero troppo alto per riuscire a tracciali, quindi la lente è puntata piuttosto sui ricoveri. Che il tracciamento sia saltato lo confermano i medici di base allo stremo: "Lavoriamo 14 ore al giorno" , testimonia un dottore di Forlì.

Alla vigilia dei rientro a scuola di molti ragazzi, la situazione è sempre più confusa, tanto che - ad esempio - i presidi di Bologna avvertono: "Le lezioni sono a rischio ". Ma anche nella nostra regione è piuttosto attiva la galassia dei No vax o No pass che dir si voglia (che ieri hanno sfilato a Bologna ).

Due i casi che fanno discutere: quello del docente di Unimore che resterà senza stipendio ( "Sono guarito dal Covid ma non userò il Green pass per insegnare" ) e quello dell' infermiera no vax sospesa , ora felice di essersi contagiata perché, una volta guarita, potrà tornare a lavorare. Oltretutto i contrari al vaccino si sono inventati l'astuzia di scaricare Green pass su eMule , come se fossero film ( qui la videoinchiesta di Bologna ).

Covid e quarantene: il tampone solo ai sintomatici

 

Ricevi l'informazione di qualità   direttamente a casa tua   con le nostre testate.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?