CronacaNeve in Emilia Romagna: c’è l’allerta meteo, quando e dove
np_user_4025247_000000
MADDALENA DE FRANCHIS
Cronaca

Neve in Emilia Romagna: c’è l’allerta meteo, quando e dove

Oltre a piogge intense e a un calo graduale delle temperature, la nuova settimana porterà anche i tanto attesi fiocchi di neve sull’Appennino emiliano e non solo

Bologna, 16 gennaio 2022 – Dopo svariate settimane caratterizzate dal dominio incontrastato dell’anticiclone africano, da Nord a Sud della penisola, il freddo sembra finalmente deciso a farsi sentire: come ampiamente annunciato dai meteorologi nei giorni scorsi, la seconda metà del mese di gennaio si è aperta all’insegna di un tempo dal sapore spiccatamente invernale. Oltre a piogge intense e a un calo graduale delle temperature, la nuova settimana porterà anche i tanto attesi fiocchi di neve sull’Appennino emiliano – e non solo. Secondo le previsioni, infatti, da martedì 17 la neve potrebbe arrivare fino in pianura, in particolare nel settore occidentale della regione. Ma andiamo con ordine e vediamo nel dettaglio cosa ci riserverà il meteo, a partire dalle prossime ore.

Approfondisci:

Neve a Bologna, le previsioni meteo: temperature giù anche in pianura. Ecco quando

Neve a Bologna, le previsioni meteo: temperature giù anche in pianura. Ecco quando


Oggi, lunedì 16 gennaio, sarà una giornata transitoria, con nubi in intensificazione nelle ore pomeridiane e quota neve solo sui rilievi, oltre i 1000 metri. Le temperature si manterranno ancora su valori gradevoli, comprese fra 6-7 gradi sul settore occidentale e 10-11 su quello orientale. Il vero peggioramento, secondo le previsioni meteo di Arpae (Agenzia regionale per la prevenzione, l’energia e l’ambiente), si vedrà a partire da martedì 17, giornata per la quale è stata diramata anche un’allerta meteo di colore ‘giallo’ (criticità ordinaria) per neve, riguardante esclusivamente il settore occidentale della regione. “Sono previste deboli nevicate fino a quote collinari tra Parma e Piacenza”, precisa infatti il bollettino di Arpae, “con accumulo di 5 – 10 centimetri e acqua mista a neve nella sottostante area di pianura. Non si escludono livelli idrometrici prossimi alla soglia 1 nei bacini del settore occidentale della regione”.

Approfondisci:

Neve sul Cimone, finalmente piste imbiancate e si scia

Neve sul Cimone, finalmente piste imbiancate e si scia

L’allerta, emanata di concerto con la Protezione civile, scatterà dalla mezzanotte di oggi e durerà per 24 ore. Sul resto del territorio emiliano-romagnolo si prevedono, invece, precipitazioni piovose, in esaurimento nel corso del pomeriggio. Dopodomani, mercoledì 18 gennaio, sarà ancora una giornata transitoria, con neve oltre i 1000 metri che, tuttavia, nel corso del pomeriggio potrebbe estendersi fino alle aree di pianura emiliane.

Leggi anche: Come proteggere contatore dell’acqua e tubature dal freddo: i consigli di Hera


La tendenza per i prossimi giorni conferma che sarà necessario tirare fuori dall’armadio, con circa due mesi di ritardo, piumini e scarponcini impermeabili: "una profonda onda depressionaria presente sul bacino del Mediterraneo”, si legge infatti sul sito web di Arpae, “manterrà condizioni di tempo perturbato anche nelle giornate successive, con probabile miglioramento nel weekend. Sulla nostra regione avremo cielo molto nuvoloso e precipitazioni sparse, che potranno essere nevose fino a quote di pianura, sul settore centro-occidentale, nelle giornate di giovedì 19 e venerdì 20. Le temperature, inizialmente stazionarie, nel fine settimana caleranno nei valori minimi e scenderanno di qualche grado al di sotto dello zero”.

Approfondisci:

Neve in Veneto: stato di attenzione nei fondovalle

Neve in Veneto: stato di attenzione nei fondovalle

Previsioni meteo regionali