GIACOMO LIPPI
Cronaca

Strade chiuse per il Giro d’Italia Donne 2024 in Emilia-Romagna: dove passa la quarta tappa

Mercoledì 10 luglio va in scena il percorso Imola-Urbino, con partenza alle 10.25 e arrivo previsto entro le 14.45. Ecco l’elenco completo delle chiusure e dei provvedimenti relativi alla viabilità

Mercoledì 10 luglio va in scena la quarta tappa del Giro d'Italia femminile, da Imola a Urbino

Mercoledì 10 luglio va in scena la quarta tappa del Giro d'Italia femminile, da Imola a Urbino

Bologna, 9 luglio 2024 – Emilia-Romagna di nuovo protagonista di un’altra manifestazione ciclistica di grande fama, dopo la Grand Départ del Tour de France. Il territorio della nostra regione è stato scelto infatti come scenario della terza e quarta tappa del Giro d’Italia femminile 2024. Mercoledì 10 luglio va in scena il percorso che da Imola porta direttamente nelle Marche, a Urbino, e che interessa oltre alla provincia bolognese anche tutte e tre le provincie della Romagna. Per la circostanza, le località coinvolte nel passaggio della carovana hanno indotto alcuni provvedimenti relativi alla circolazione e alla viabilità: ecco l’elenco completo

Il percorso 

Si tratta di un itinerario prettamente pianeggiante per grande parte della durata, fino al confronto con le prima difficoltà in territorio sammarinese. La salita verso San Marino, che arriva a toccare una valore del 15% di pendenza, e quella successiva del monte Osteriaccia anticipano l’ultimo tratto prima dell’arrivo finale di Urbino. La lunghezza del tracciato di questa quarta tappa è di 134 km

La partenza da Imola è prevista per le 10.25. Da qui le atlete procedono tramite la Strada Statale 9 verso il territorio romagnolo, precisamente verso Castel Bolognese prima e Faenza poi. Proseguendo sulla via Emilia la carovana attraversa i capoluoghi di provincia Forlì e Cesena, oltre alle località di Forlimpopoli e Torre del Moro, prima del transito a Budrio e del passaggio sotto il traguardo volante di Savignano sul Rubicone al km 62,8. 

Inizia a questo punto la seconda parte della tappa, che ha come primo step quello di entrare in territorio riminese. Montalbano, Canonica, Sant’AndreaPonte Verucchio sono le quattro località riminesi interessate dal Giro prima del confine con la Repubblica di San Marino, nel quale inizia il primo dei due gran premi della montagna previsti dalla tappa.   

Rientrate in territorio italiano le cicliste si ritrovano nelle Marche, dove dopo avere attraversato la località di Mercatino Conca si apprestano a dare il via al luogo prescelto per il secondo gran premio della montagna nella tappa: il monte Osteriaccia. Una volta superata l’altura, le atlete si accingono a proseguire sulla strada provinciale 9 fino all’ingresso a Urbino, più precisamente fino all’arrivo finale allestito in piazza Rinascimento.  

Modifiche alla viabilità a Imola 

Dalle 15 di martedì 9 luglio alle 13 di mercoledì 10, entrano in vigore il divieto di transito e il divieto di sosta in piazza Matteotti, via Emilia (in corrispondenza della piazza) e piazza Gramsci.

Dalle 5 alle 13 di mercoledì 10 luglio valgono le seguenti modifiche alla viabilità:

– viale Rivalta: divieto di transito e divieto di sosta con rimozione veicoli nel tratto compreso tra l’intersezione con via Bixio e l’intersezione con via Mazzini;

– via Emilia: divieto di transito e divieto di sosta con rimozione veicoli nel tratto compreso tra l’intersezione con viale Guerrazzi/viale E. de Admicis e piazza G. Matteotti;

– viale Dante Alighieri: divieto di transito e divieto di sosta con rimozione veicoli;

– piazzale Da Vinci: divieto di transito e divieto di sosta con rimozione veicoli;

– via Mazzini: divieto di transito e divieto di sosta con rimozione veicoli;

– via Garibaldi: doppio senso di circolazione nel tratto compreso tra l’intersezione con via Mazzini e l’intersezione con piazza del Duomo, per i veicoli di residenti e aventi titolo;

– via XX Settembre: obbligo di svolta a destra all’intersezione con via Garibaldi;

– viale Rivalta: doppio senso di circolazione/senso unico alternato di circolazione nel tratto compreso tra l’intersezione con via Mazzini e l’intersezione con via Quaini, per i veicoli di residenti e aventi titolo con ingresso/uscita su quest’ultima o su via Taddeo della Volpe;

– viale Francucci: divieto di transito veicolare all’intersezione con via Boccaccio;

– viale Pacinotti: divieto di transito veicolare all’intersezione con via Petrarca;

– via Tasso: doppio senso di circolazione nei tratti compresi tra viale Dante Alighieri e via Pascoli e tra viale Dante Alighieri e via Petrarca;

– via Goldoni: doppio senso di circolazione nel tratto compreso tra viale Dante Alighieri e via Petrarca; – via Tabanelli: obbligo di svolta a sinistra all’intersezione con via Goldoni;

– via Giusti: divieto di transito veicolare all’intersezione con via Petrarca e doppio senso di circolazione/senso unico alternato per i veicoli di residenti e aventi titolo con ingresso/uscita su quest’ultima;

– via Della Volpe: divieto di transito veicolare in corrispondenza dei civici 1 e 4 e senso unico alternato di circolazione per i veicoli di residenti e aventi titolo con uscita su via Valsalva;

– via Mameli: divieto di transito veicolare in corrispondenza dell’intersezione con via Valsalva e senso unico alternato di circolazione per i veicoli di residenti e aventi titolo con uscita su via Valsalva.

Mercoledì 10 luglio, per il tempo necessario al transito della gara, vigeranno le seguenti modifiche e chiusure:

– via Graziadei: divieto di transito veicolare nel tratto compreso tra l’intersezione con via Manzoni e l’intersezione con viale Dante Alighieri;

– via Pirandello: divieto di transito veicolare nel tratto compreso tra l’intersezione con via Boccaccio e l’intersezione con viale Dante Alighieri;

– viale R. Galli: divieto di transito veicolare all’intersezione con via Malsicura;

– via Rivazza: divieto di transito veicolare all’intersezione con via Bergullo/viale dei Colli;

– viale Pisacane nel tratto compreso tra l’intersezione con via Santerno e via Emilia Levante;

– via Emilia Levante nel tratto compreso tra viale Pisacane e l’intersezione via Gratusa

Sono esclusi dai divieti: i mezzi di polizia e di soccorso, i veicoli a servizio della manifestazione debitamente contrassegnati e i mezzi autorizzati dalla polizia locale.

Modifiche alla viabilità a Faenza e Castel Bolognese

Per garantire la sicurezza della corsa per atlete e spettatori, la strada statale 9 via Emilia viene chiusa al traffico con 45 minuti di anticipo rispetto al passaggio della carovana. La riapertura è prevista subito dopo il passaggio del veicolo di fine corsa. A Faenza e Castel Bolognese, nello specifico, la via Emilia sarà chiusa a partire dalle 10-10.15 circa e sarà successivamente riaperta alle 11.15

Saranno temporaneamente bloccati anche i punti di innesto delle seguenti strade provinciali con la via Emilia: 

 – S.P. n. 47 Borello;

 – S.P. n. 306 Casolana Riolese;

 – S.P. n. 84 Casale;

 – S.P. n. 29 Di Lugo;

 – S.P. n. 37 Reda;

 – S.P. n. 60 Corleto.

La strada provinciale n. 302 Brisighellese Ravennate, la strada provinciale 16 Marzeno e la strada provinciale 73 Santa Lucia saranno raggiungibili ma subiranno deviazioni di accesso in prossimità dello sbocco sulla via Emilia. 

Modifiche alla viabilità a Forlì

La carovana proviene dalla via Emilia e attraversa le seguenti strade: 

viale Bologna, piazzale Schiavonia, viale Italia, via Isonzo, viale Vittorio Veneto, via Matteotti, piazzale della Vittoria e viale Roma. Da qui poi si ricollegano alla via Emilia in direzione Cesena.

Su tutto il percorso di gara è prevista la sospensione del traffico dalle 10 alle 11.40, ovvero il tempo previsto per il transito della corsa. 

Dalle 6 alle 12.30 è previsto il divieto di sosta in piazzale Schiavonia, via Isonzo, via Pelacano, viale Matteotti e piazzale della Vittoria.

La tangenziale di Forlì sarà chiusa dallo svincolo numero 2 (Quartiere San Benedetto) in direzione Faenza dalle 10.15 alle 11.45, così come lo svincolo 1 (Cava) in direzione Faenza nella stessa fascia oraria. Per ciò che riguarda la tangenziale Est, è prevista la chiusura in uscita dello svincolo 9 (Ronco) dalle 10.45 alle 11.45.

Modifiche alla viabilità a Forlimpopoli 

Chiusure da segnalare anche a Forlimpopoli.

Nella giornata di mercoledì 10 luglio, dalle 10 alle 12.30, saranno chiuse con tanto di divieto di transito le seguenti strade:

 – via Emilia per Forlì da intersezione con via della Croce fino alla rotatoria con via Crocette (rotonda Matteini);

 – via Circonvallazione fino alla rotatoria con via Diaz;

 – via Mazzini fino alla rotatoria con via Duca d’Aosta;

 – via Matteotti fino all’intersezione con via della Madonna;

 – via Emilia per Cesena fino al confine con il territorio comunale di Bertinoro.

Modifiche alla viabilità a Cesena 

Per dirigersi a Cesena la carovana proviene dalla strada Statale SS 9/via Emilia per poi impegnare subito dopo la rotonda all’intersezione con via Emilia Ponente ed entrare a Torre del Moro.

Da qui il passaggio nelle seguenti strade: via Carlo Cattaneo, via G. Matteotti, ponte del Risorgimento, via Zuccherificio, via Europa, viale Giovanni Bovio, viale Guglielmo Oberdan, viale Guglielmo Marconi e infine via Emilia Levante

Il transito delle atlete è previsto intorno alle ore 11.52, con probabile uscita dal territorio da parte dell’ultima atleta alle ore 12. Per consentire il regolare svolgimento della corsa Giro è prevista una prima limitazione alla circolazione in direzione Forlì già a partire dalle 10.30, per arrivare di seguito al divieto di transito con chiusura totale al traffico dalle 11 alle 12.

E’ prevista, inoltre, dalle 11 alle 12.30 la chiusura del tratto in direzione Sud della tangenziale di Cesena tra l’uscita 2 (con uscita obbligatoria a Ponte Pietra) e la 1 direzione mare e direzione via Emilia Levante per le provenienze da Rimini, dalle 11.15 alle 12.30.

Modifiche alla viabilità a Urbino

Urbino è l’arrivo finale della quarta tappa del Giro d’Italia femminile 2024. Il momento nel quale le partecipanti arrivano a tagliare il traguardo è previsto tra le 13 e le 15, che è anche la fascia oraria nel quale entrano in vigore le modifiche alla viabilità e le varie chiusure

Ad essere chiuse sono le seguenti strade (e rispettive vie di innesco) della città di Urbino e delle frazioni limitrofe, interessate dal tracciato di gara: 

 – via Comunale Feltresca;

 – Ca’ Gallo;

 – via Provinciale Urbinate;

 – Schieti;

 – Sp 9;

 – Gadana;

 – strada Provinciale;

 – Urbino;

 – via Guido da Montefeltro;

 – via Comandino;

 – via Gramsci;

 – via Giro dei Debitori;

 – via Mazzini;

 – via Vittorio Veneto;

 – piazza Rinascimento (arrivo).