Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Giro d'Italia 2022, tappe e mappe in Emilia Romagna

Mercoledì 18 maggio partenza da Santarcangelo di Romagna e arrivo a Reggio Emilia. Giovedì 19 la carovana rosa percorrerà il tratto fra Parma e Genova

laura guerra
Sport
altimetria tappa Santarcangelo - Reggio Emilia
Giro d'Italia: la mappa della tappa Santarcangelo - Reggio Emilia

Bologna, 9 maggio 2022 - Tra colori, suoni, storia e grande ciclismo, stanno per tornare in Emilia Romagna (mappe) le emozioni del Giro d’Italia (qui le altimetrie complete del Giro), la grande corsa rosa che oltre ad essere tanto ambita dai migliori ciclisti internazionali, è anche una grande vetrina per i territori toccati. Quest’anno saranno solo due le tappe che attraverseranno la regione, posizionate alla terza settimana di corsa e adatte alle ruote veloci.

Giro d'Italia in Emilia Romagna, percorso e orari tappa 11 e 12

La scheda: Giro d'Italia a Bologna: percorso e strade chiuse

Si tratta della Santarcangelo di Romagna - Reggio Emilia, del 18 maggio, che vedrà nascere la Food Stage per le eccellenze italiane riconosciute in tutto il Mondo, scegliendo per questo esordio, il Parmigiano Reggiano e, l’indomani, la Parma - Genova che si correrà il 19 maggio. Due belle frazioni che sarà possibile seguire interamente dalla tv così come da bordo strada salutando la carovana con palloncini rosa, cartelloni o le tante iniziative originali che ogni anno si vedono al Giro. Non bisogna anche dimenticare lo spettacolo della carovana pubblicitaria che anticipa di due ore il passaggio del Giro.

Leggi anche: Giro d'Italia 2022, le tappe chiave: dove si può decidere la corsa - Giro d'Italia 2022, tappe e mappe nelle Marche

Giro d'Italia 2022: tappe, percorso e altimetrie in Emilia Romagna e Marche
Giro d'Italia 2022: tappe, percorso e altimetrie in Emilia Romagna e Marche

Tappa 11: da Santarcangelo a Reggio

Mercoledì 18, si incontrano due storie italiane riconosciute in tutto il mondo come il Giro d’Italia e Parmigiano Reggiano, dando vita alla prima Food Stage nella storia della Corsa Rosa. Da Santarcangelo di Romagna a Reggio Emilia, ha 203 chilometri completamente pianeggiante ed è tra le più lunghe del Giro. Dalla partenza fino a Bologna si snoderà lungo la via Emilia attraversando la pianura e lì entrerà verso San Giovanni in Persiceto, Crevalcore, Camposanto, Carpi e Correggio per toccare il cratere del sisma del 2012 proprio un paio di giorni prima del decimo anniversario dell’evento. Poi via verso l’arrivo di Reggio Emilia per la volata che si preannuncia a ranghi compatti.

Santarcangelo di Romagna è sede di partenza per la seconda volta dopo la cronoscalata verso San Marino del 1997 vinta da Pavel Tonkov davanti a Evgueni Berzin e Roberto Petito, frazione che entrò nella storia della corsa per essere stata la 1500esima tappa della leggenda rosa. Sono invece diverse, le edizioni del Giro con partenze o arrivi di tappa a Reggio Emilia ricordando il 1927 con Binda, il 1947 con Maggini, il 1966 di Zandegù, il 1983 di Segersall, il 2001 con Caucchioli e il più recente 2017 co la volata di Gaviria.

Tutto comincia a Santarcangelo con il ritrovo di partenza in Piazza Ganganelli dando il via alla tradizionale sfilata dei corridori per il foglio firma alle 11. A poca distanza anche l’area village dove poter trovare gadget da acquistare o da vincere. L’area dei bus dove poter sbirciare i propri beniamini è invece al Park Area Campana. La partenza è alle 12.

Tappa 11: il percorso

Durante la undecisima tappa saranno toccate: Savignano sul Rubicone (ss.9 2 alle 12.33), Svincolo per Cesena - v.Emilia Levante (12.45), Cesena via Marconi-via Matteotti (12.54), svincolo E45 - ss.9 (13.02), Forlimpopoli v.Emilia per Forlì-ss.9 (13.13), Forlì P.Saffi-v.Italia-ss.9 8 (13.25), Faenza C,so mazzini-ss.9 (13.50), Castel Bolognese ss.9 (13.55), Imola v.Marconi-ss.9 (14.06), Toscanella di Dozza ss.9 7 (14.16), Castel San Pietro Terme ss.9 (14.23), Ozzano nell'Emilia ss.9 (14.35), San Lazzaro di Savena ss.9 (14.43), Bologna v.Aldini - v.Sabotino-v. Togliatti (14.52), Bv. per San Giovanni in Persiceto sp.568 (15.02), San Giovanni in Persiceto sp.568 (15.20), Crevalcore v.Amendola - sp.568 (15.32), Camposanto sp.5 (15.44), Cavezzo sp.468R (15.58), San Martino di Carpi sp.468R (14 16), Carpi v.Volta-sp.413R (16.18), Correggio v.d.Mille-sp.468R (16.34), La Villa v.d.Azzarri-v.Fleming (16.48), Ingr. ss.9 (Mauriziano) v.Pasteur-ss.9 (16.54), Reggio Emilia v. Isonzo 4 (17.01).

Sono due i traguardi volanti: al km 76.4 a Toscanella di Dozza e al km 126.7 a San Giovanni in Persiceto. L’arrivo è fissato a Reggio Emilia in Viale Isonzo, previsto per le 17.15, il villaggio sponsor è in piazzale Zucchi e i bus in viale fratelli Manfredi.

Tappa 12: da Parma a Genova

 Da Parma a Genova, sono 204 i chilometri da affrontare, stavolta con 2.600 metri di dislivello a complicare le cose di giovedì 19 maggio, in una tappa appenninica impegnativa. Parma è sede di partenza per la 13a volta. L’ultima fu nell’ormai lontano 1988. Una frazione che darà filo da torcere: la strada presenta costantemente pendenze molto dolci lungo la valle del Taro fino ai piedi del Passo del Bocco, poi inzia la salita di bassa difficoltà che immette in Liguria. Poi ancora salite come la Colletta di Boasi e il Valico di Trensasco per poi arrivare a Genova.

Tappa 12: il percorso

Una festa che a Parma vede fissato il ritrovo di partenza in Piazza della Pace con apertura del foglio firma alle 10.30 e dall’altra parte della piazza, è posizionato il villaggio sponsor dove essere stuzzicati da gadget e curiosità mentre i bus delle squadre trovano spazio in viale Paolo Toschi. La partenza è fissata per le 11.50 poi il gruppo inizierà questa nuova avventura rosa. Si toccherà: Collecchio str. naz. Ovest - ss.62 (12.12), Fornovo Val di Taro ss.62 (12.28), Solignano sp.308R (12.49), Bv. di Berceto sp.308R (12.59), Ostia Parmense ss.523 (13.12), Borgo Val di Taro v.Taro-v.Botte go-sp.523R (13.24), Bertorella sp.359R (13.33), Compiano sp.359R (13.41), Bedonia sp.359R (13.45), Pontestrambo sp.359R (14.00), Santa Maria del Taro sp.359R (14.14).

Il territorio parmense che è protagonista anche del traguardo volante posizionato a Borgo Val di Taro. Poi la carovana si getta nella provincia di Genova, su un tracciato che sale e che quindi chiederà ai corridori di classifica, di tenere gli occhi ben aperti.

Il Giro d'Italia in tv

La corsa rosa si poterà seguire anche da casa, interamente in tv su Rai 2 e Rai Sport+ HD. Si partirà con “Aspettando il Giro” su rai sport hd partendo un’ora prima del via di ogni tappa e si andrà avanti con “Prima Diretta” su rai sport hd fino alle 14, “Giro in diretta”, “Giro all’arrivo” su rai 2 dalle 14 alle 17, il “Processo alla Tappa” dalle 17.15 alle 18 su rai2, “Arriva il Giro” su rai sport hd dalle 20, e “Km 0”, alla mezzanotte sempre su rai sport hd.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?