Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
6 mar 2022

Mostre 2022 in Emilia Romagna: cosa vedere in primavera

Dai nomi di fama internazionale agli artisti nostrani: i luoghi e gli orari delle esposizioni, città per città

6 mar 2022
eva saldari
Cosa Fare
featured image
Adelchi Riccardo Mantovani, Il paletot rosso, 2006. Collezione privata
featured image
Adelchi Riccardo Mantovani, Il paletot rosso, 2006. Collezione privata

Bologna, 6 marzo 2022 - La primavera si avvicina e con essa anche il nuovo programma di mostre nei luoghi della cultura dell'Emilia Romagna. La programmazione 2022 prevede artisti di fama internazionale: dai fotografi statunitensi, come Steve McCurry, ai pittori come Gustav Klimt. Ma ci saranno anche gli artisti nostrani, come il ferrarese Adelchi Riccardo Mantovani. Ogni mostra con il suo racconto. Faranno da sfondo i rinomati luoghi della cultura emiliano romagnoli, dai palazzi signorili ai musei antichi, fino ad arrivare alle ville private.  Ecco quindi il programma espositivo dell'Emilia Romagna, città per città.  'Anche se il tempo passa', Bologna 'Anche se il tempo passa' è il nome della mostra dedicata a Lucio Dalla, a dieci anni dalla sua scomparsa. Il 4 marzo sarebbe stato il suo 79esimo compleanno, con l'occasione la Fondazione a lui intitolata inaugurerà al Museo Civico Archeologico, via dell'Archiginnasio 2, un viaggio attraverso la vita del cantautore bolognese. Un percorso dal quale, partendo dall’infanzia, viene evidenziato come il rapporto con la musica di Lucio Dalla è sempre centrale ed è un elemento continuativo che lo seguirà per tutta la vita. L'esposizione sarà aperta dal lunedì al mercoledì, dalle 10 alle 16, giovedì e venerdì dalle 10 alle 19 e sabato e domenica dalle 10 alle 20. Biglietto intero a 15 euro con varie opzioni di riduzione.  Arte a Ferrara Il 2022 a Ferrara prevede un calendario ricco di appuntamenti espositivi nel periodo primaverile ed estivo, che culminerà con la riapertura di Palazzo dei Diamanti a settembre. Dal 5 marzo (fino al 9 ottobre) Castello Estense ospiterà "Il sogno di Ferrara", l'esposizione delle opere di Adelchi Riccardo Mantovani, orgoglio ferrarese, con una cifra stilistica a metà strada tra il Rinascimento italiano e il surrealismo di De Chirico. La mostra, patrocinata da Vittorio Sgarbi, sarà visitabile dalle 10 alle 18 (chiuso il martedì), ad un costo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?