Bologna, 12 maggio 2021 – Da mezzanotte chi appartiene alla fascia d’età 50-54 anni può autocandidarsi alla vaccinazione anti Covid collegandosi al sito della Regione Emilia Romagna  http://salute.regione.emilia-romagna.it/candidature-vaccinazione e poi i nominativi, attraverso le Ausl, a fine giornata arriveranno ai medici di famiglia che organizzeranno le sedute.

Aggiornamenti Vaccini: è rissa fra assessore e medici di base - Vaccini Emilia Romagna: quando tocca a over 40 e over 50

‘E’ un tentativo di alleggerire la pressione sugli studi dei medici di  medicina generale - spiega in videcoconferenza Raffaele Donini, assessore regionale alle Politiche per la salute -, ma certo non è vietato contattare direttamente il proprio medico’.

Indice Rt e incidenza in Emilia Romagna: gli ultimi dati - Turismo vaccinale a San Marino: quando si parte

A chi osserva che alcuni camici lamentano una mancanza di comunicazione, Donini risponde così:  "I medici che dicono di non sapere vuol dire che hanno vissuto su Marte in questi giorni, tornino presto sulla Terra, perché la proposta è arrivata dai loro rappresentanti sindacali. Noi abbiamo accondisceso perché sono bravi e ce la possono fare. Comunque non li lasceremo soli e ci siamo fatti carico di alleggerirli anche del peso della registrazione. Ma non voglio neanche pensare che ci sia un medico di base non consapevole di questa opportunità che loro stessi hanno chiesto".

L’assessore ricorda, inoltre, che "è obbligatorio, non è una facoltà. Possono dire che non possono vaccinare nei loro studi e venire nei nostri hub, ma non possono sottrarsi".

Ecco i tempi. "Al più tardi -  prosegue Donini  - la prima settimana di giugno i medici di base inizieranno le vaccinazioni. Si andrà a sedute con cadenza settimanale", con l'obiettivo di ‘garantire 70mila vaccinazioni a settimana per un target di 320mila persone’ e con circa 2.750 medici di base a disposizione, con un sistema che dovrebbe andare a regime a partire dal 7 giugno e con la possibilità di sopperire a eventuali difficoltà attraverso gli hub della Regione.

L'assessore stima quindi che "nel giro di 3-4 settimane anche questo target può essere concluso". Il numero di dosi inviate ai medici di base saranno "sufficienti - assicura Donini - non credo avranno difficoltà".

Figliuolo: "Via libera alle prenotazioni degli over 40"