Quotidiano Nazionale logo
5 gen 2022

Quarantena Covid come uscire. Venerdì in Emilia Romagna l'accordo per il test rapido

La Regione al lavoro per raggiungere un'intesa con l'associazione di rappresentanza delle farmacie. Le nuove regole per i contatti stretti e i positivi

Bologna, 5 gennaio 2022 - Sarà definito venerdì in Emilia Romagna l'accordo per riconoscere la chiusura della quarantena Covid con un tampone  antigenico rapido negativo eseguito in farmacia. L'indicazione arriva dalle nuove regole stabilite dal Governo a fine 2021 e la regione è quindi pronta ad adeguarsi. 

Uscita dalla quarantena anche con un tampone rapido in Emilia Romagna: da quando
Uscita dalla quarantena anche con un tampone rapido in Emilia Romagna: da quando

"L'accordo con le associazioni di rappresentanza delle farmacie per consentire anche a loro di effettuare e riconoscere il test antigenico come valido per la chiusura delle quarantene non è ancora stato raggiunto", precisa la Regione Emilia Romagna, spiegando che "si sta infatti lavorando per arrivare all'intesa e creare così le condizioni più efficaci per avviare il servizio nei tempi più ravvicinati possibile".

Mascherine Fpp2 e Fpp3: quali sono le migliori - Tampone fai da te: come si fa e come leggere il risultato

L'idea del test rapido per la fine della quarantena era stata anticipata il direttore generale dell'Ausl di Bologna Paolo Bordon e l'ha ribadito oggi in tv al Tgr Emilia- Romagna Giuseppe Diegoli, responsabile del servizio prevenzione sanità pubblica della Regione, che ha ricordato come anche la diagnostica dell'infezione da Coronavirus "dal 30 dicembre è possibile anche con test rapidi, che possono essere effettuati nei laboratori privati, autorizzati dall'ente". 

Ricordiamo qui le nuove regole per i positivi e i contatti stretti, valide dal 31 dicembre 2021.

Hai avuto un contatto stretto con un positivo al Covid 19?

Cosa deve fare chi è vaccinato con 2 dosi da 120 giorni o meno, vaccinato con terza dose (o booster), guarito dal Covid da 120 giorni o meno: 5 giorni di autosorveglianza, obbligo mascherina di tipo FFP2 per 10 giorni, test antigenico o molecolare se compaiono sintomi e se ancora con sintomi nuovamente al quinto giorno. 

Cosa deve fare chi ha completato il ciclo di vaccinazione primario da più di 120 giorni e ha un Green pass rafforzato valido: quarantena di 5 giorni con test antigenico o molecolare negativo al quinto giorno.

Cosa deve fare chi non è vaccinato, chi ha il ciclo di vaccinazione primario non completato, o ciclo di vaccinazione primario completato da meno di 14 giorni: quarantena di 10 giorni con test antigenico o molecolare negativo al decimo giorno.

Sei positivo?

Se asintomatico: Isolamento 7 giorni. Test antigenico o molecolare negativo al settimo giorno se con booster o ciclo vaccinale completo da meno di 120 giorni. 

Se sintomatico: Isolamento di 10 giorni dalla comparsa dei sintomi. Test antigenico o molecolare negativo dopo 3 giorni senza sintomi. 

 

Ricevi l'informazione di qualità direttamente a casa tua con le nostre testate

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?