Quotidiano Nazionale logo
25 apr 2022

Tour de France 2024 con partenza in Emilia Romagna: cosa ha detto Bonaccini

Il presidente della Regione Bonaccini è tornato sull'argomento alla trasmissione radio Rai Gr Parlamento 'La politica nel pallone': "Ci stiamo provando, è un sogno"

featured image
Bonaccini durante una tappa del Giro d'Italia 2021 passato dalla Romagna

Bologna, 25 aprile 2022 - "Tour de France con partenza in Emilia- Romagna? Ci stiamo provando, è un sogno. Da queste parti i sogni li abbiamo spesso fatti diventare realtà. In questi anni abbiamo ospitato sempre il Giro d'Italia, il ciclismo promuove il territorio perché ci sono milioni di spettatori. Il Tour invece è il terzo evento più seguito al mondo. Ci stiamo provando assieme al sindaco Nardella, candidando Firenze e l'Emilia per la partenza nelle prime tappe. Non è mai successo, ma confidiamo sul lavoro del nostro turismo".

Lo ha detto Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, intervenuto alla puntata numero 660 di "La politica nel pallone", trasmissione radiofonica su Rai Gr Parlamento condotta da Emilio Mancuso. Il presidente della Regione è tornato a parlare della possibilità che il Tour de France 2024 possa iniziare proprio dalle nostre terre. 

Sempre alla trasmissione radiofonica, Bonaccini si è poi soffermato sul successo in termini organizzativi e di presenze del Gp di Imola, svoltosi lo scorso weekend. "Questo straordinario weekend a Imola di Formula 1 ha portato oltre 130 mila persone e più di 230 milioni per la nostra Regione. Presto avremo anche la MotoGP a Misano, oltre alla Coppa Davis che vedrà gli ottavi e i quarti a Bologna. In epoca di lockdown anche la Coppa Italia e la Supercoppa furono organizzate qui. Abbiamo ancora qualche sogno nel cassetto".

Sempre in merito alla Formula 1 che nel Bel Paese farò di nuovo tappa a Monza nel 2022: "Siamo riusciti assieme al Governo e all'ACI a riportare due Gran Premi in Italia - prosegue - Da quest'anno siamo entrati nel calendario ufficiale e si proseguirà anche nei prossimi anni. Imola è una delle gare più emozionanti. Peccato per la Ferrari, è mancata la ciliegina sulla torta. Detto questo, la scuderia ha stupito tutti in questo avvio di stagione". 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?