Vacanze in Emilia Romagna, la spiaggia di Riccione in periodo pre covid
Vacanze in Emilia Romagna, la spiaggia di Riccione in periodo pre covid

Bologna, 17 maggio 2021 - L'Emilia Romagna si attende un boom di presenze turistiche per l'estate 2021. Ad annunciarlo fiero sul suo profilo facebook è il governatore Stefano Bonaccini, riportando i dati delle ricerche di Demoskopika. "Secondo Demoskopika la nostra regione questa estate avrà un netto aumento delle presenze turistiche - scrive il presidente Bonaccini". L'istituto di ricerca stima 23 milioni di presenze (sono le notti dormite) durante la stagione estiva. "L'Emilia Romagna è tra le prime regioni del Paese che traineranno la ripresa del settore. Qui siamo pronti ad accogliere in piena sicurezza chiunque, grazie alla campagna vaccinale che non si ferma e all'ingegno e alla dedizione dei nostri operatori turistici", conclude.

Coprifuoco, Draghi: alle 23 da subito, 24 dal 7 giugno e abolito dal 21

Emilia Romagna e turismo, Bonaccini: "Boom di presenze questa estate"

Emilia Romagna tra le mete più gettonate

Saranno principalmente cinque le destinazioni regionali a trainare quest'estate la ripresa del settore turistico italiano e che, pertanto, hanno ottenuto il maggior livello di interesse nelle scelte dei turisti secondo un'indagine realizzata da Demoskopika in collaborazione con l'Università del Sannio. In cima alle mete turistiche più ricercate dagli italiani per i prossimi mesi si posizionano, infatti, Puglia con 1,9 milioni di arrivi (+13,6%) e 10,6 milioni di presenze (33,9%), Toscana con 4,1 milioni di arrivi (+13,4%) e 19,1 milioni di presenze (23,3%), Sicilia con 1,7 milioni di arrivi (+13,2%) e 6,5 milioni di presenze (23,6%). E, ancora, Emilia-Romagna con 4,5 milioni di arrivi (+12,9%) e 23,1 milioni di presenze (26,3%), Sardegna con 1,5 milioni di arrivi (+12,8%) e 8,2 milioni di presenze (20,0%). A riscuotere, inoltre, un livello di interesse medio-alto altri cinque sistemi turisti regionali: Campania con 1,9 milioni di arrivi (+12,5%) e 8,5 milioni di presenze (18,1%), Calabria con 981 mila arrivi (+12,1%) e 6,2 milioni di presenze (19,8%), Liguria con 1,6 milioni di arrivi (+12,2%) e 6,3 milioni di presenze (16,4%), Lazio con 2,6 milioni di arrivi (+11,6%) e 8,5 milioni di presenze (8,5%) e, infine, Veneto con 5,3 milioni di arrivi (+11,4%) e 22,4 milioni di presenze (7, %).

Riviera romagnola e turismo. "Prenotazioni ok, ma togliere il coprifuoco o è la fine"