Prenotazione vaccino in Emilia Romagna: tocca agli under 30
Prenotazione vaccino in Emilia Romagna: tocca agli under 30

Bologna, 14 giugno 2021 - Continua il calendario delle prenotazioni per fare il vaccino anti Covid in Emilia-Romagna. Oggi e domani, martedì 15 giugno, tocca alla fascia dei 25-29 anni (i nati tra il 1992 e il 1996). Mercoledì 16, giovedì 17 e venerdì 18 giugno, invece, si chiude con i giovani dai 20 ai 24 anni (nati tra il 1997 e il 2001).

Il bollettino Covid, i dati di oggi in Emilia Romagna

Vaccinazione eterologa: in Emilia Romagna saranno 40mila

Si conclude così, questa settimana, il programma che la Regione Emilia-Romagna si era data, di completare il giro delle prenotazioni entro 20 giorni, per poter vaccinare tutti gli emiliano-romagnoli entro fine estate. Il via era, infatti, stato dato il 7 e l'8 giugno, quando potevano prendere appuntamento i più giovani (fascia 12-19 anni), ma anche gli operatori turistici, seguiti dai 35-39 anni il 9 e il 10 giugno e dai 30-34 anni dal 12 al 13 giugno. 

Rimane sempre valida la possibilità di prenotarsi per chi non l'ha ancora fatto. A partire dalla data di sblocco, chiunque a prescindere dall'età potrà prenotare per ricevere il vaccino entro il 18 giugno.

Dalla fine di giugno, inoltre, anche le farmacie entreranno a far parte della rete vaccinale, composta già dai centri delle Asl, quelli aziendali privati (che hanno iniziato l’attività il 3 giugno) e ai medici di medicina generale, per accelerare ancora di più le somministrazioni. 

Modalità di prenotazione per le fasce d’età

Entro venerdì 18 giugno tutti gli emiliano-romagnoli tra i 12 e i 39 anni (cioè i nati dal 2009 al 1982) potranno prenotare la propria vaccinazione con le consuete modalità (dai Cup al Fascicolo sanitario elettronico passando per le farmacie e le linee telefoniche dedicate).

Vaccini Parma, prenotazioni per i giovani dai 25 ai 29 anni: come fare

All’atto della prenotazione, al cittadino vengono comunicati data, ora, luogo dove recarsi e tutte le ulteriori informazioni necessarie. Per prenotarsi non serve la prescrizione medica: bastano i dati anagrafici - nome, cognome, data e comune di nascita - o, in alternativa, il codice fiscale.

Per i minorenni sono i genitori a dover effettuare la prenotazione. Si dovranno comunicare i dati o il codice fiscale sia dell'adulto richiedente sia del minore da vaccinare.

Vaccini a chi lavora nel turismo: come prenotare

Gli operatori turistici per prendere l'appuntamento devono registrarsi sul sito della Regione https://candidaturacovid.lepida.it. Verranno poi contattati direttamente dalle Ausl e vaccinati negli hub e punti vaccinali delle aziende sanitarie presenti nel territorio, in ogni provincia da Piacenza a Rimini. In fase di registrazione della candidatura sul sito regionale occorrerà scaricare e poi compilare l’apposita autocertificazione relativa alla mansione svolta, documento che dovrà essere consegnato al momento della vaccinazione.

La campagna di vaccinazione dedicata è rivolta al personale degli alberghi, compreso il personale del servizio di pulizia e gli animatori, delle strutture all’aria aperta (camping, villaggi turistici, ecc.), degli stabilimenti balneari - operatori del servizio di salvamento inclusi - degli impianti termali e dei parchi tematici.