Bologna, 3 giugno 2021 - Un milione di emiliano romagnoli ha competato il ciclo vaccinale con prima dose e richiamo. E' una cifra tonda, importante, ma l'obiettivo è lontano visto che i residenti in regione sono 4 milioni e mezzo. Ma la campagna di vaccinazione prosegue spedita, nonostante gli inciampi come quello accaduto mercoledì con l'open day a Bologna. Nel resto della regione, invece, tutti gli altri open day che prevedevano la prenotazione online sono andati esauriti in pochi minuti. 

Covid Italia ed Emilia Romagna: il bollettino del 5 giugno 2021 - Emilia Romagna: la zona bianca arriverà il 14 giugno

Vaccino anti covid in Emilia Romagna: arrivati gli sms agli over 40

Gli sms agli over 40

Oggi gli over 40 (i nati dal 1972 al 1981) che si erano auto candidati sul sito hanno ricevuto l'sms della Ausl con tutti i dettagli dell’appuntamento (a Bologna, Modena, Reggio Emilia, Ferrara e Imola) o con le modalità di prenotazione (a Piacenza, Parma e nelle province di competenza dell’Ausl Romagna, cioè Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini), da utilizzare per concludere l’iter e ottenere data, luogo e ora della somministrazione.

Nello specifico, sono stati definiti 54.780 appuntamenti a Reggio Emilia, 37.371 a Modena, 20.000 a Bologna, 250 a Imola e 18.271 a Ferrara.

Mentre nelle province in cui le Aziende sanitarie hanno comunicato le modalità di prenotazione, gli appuntamenti già fissati dopo aver ricevuto l’sms sono stati 4.703 a Piacenza, 8.850 a Parma e 16.853 in Romagna, suddivise tra 3.514 a Cesena, 3.545 a Forlì, 5.374 a Ravenna e 4.420 a Rimini.

Da domani, venerdì 4 giugno, scatta il via libera per le prenotazioni anche per i 40-49enni che non si erano già registrati sul sito della Regione: per loro saranno attivi tutti i consueti canali di prenotazione, dal Fascicolo sanitario elettronico ai Cup, alle Farmacie che effettuano servizio Cup fino alle linee telefoniche.

Le prenotazioni per gli over 12

Vaccini Emilia Romagna: ecco quando prenotare, dai 12 ai 39 anni

Dalla prossima settimana si aprono le prenotazioni per tutti gli altri: si procederà in maniera scaglionata, con finestre di due o tre giorni per ogni fascia di età, e si tratta di vere e proprie prenotazioni, con data, ora e luogo della somministrazione.

A cominciare sono i ragazzi tra i 12 e i 19 anni (i nati dal 2009 al 2002), lunedì 7 e martedì 8 giugno: una scelta che ha l’obiettivo ben preciso di garantire con ampio margine temporale, chiaramente nel rispetto delle indicazioni nazionali sull’età minima di accesso al vaccino, la completa immunizzazione di chi a settembre dovrà tornare tra i banchi di scuola

Dopo i più giovani, si prosegue con il consueto criterio anagrafico: mercoledì 9 e giovedì 10 giugno si aprono le agende per i 35-39enni (le classi dal 1982 al 1986), venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 giugno è l’ora dei 30-34enni (i nati dal 1987 al 1991), lunedì 14 e martedì 15 giugno tocca ai 25-29enni (anno di nascita tra il 1992 e il 1996) e mercoledì 16, giovedì 17 e venerdì 18 giugno si chiude con i 20-24enni (nati dal 1997 al 2001).

Come prenotare

Per tutti gli under 40 sono a disposizione i consueti canali di prenotazione: di persona nei Cup o nelle farmacie con prenotazioni Cup, via web attraverso Fascicolo sanitario elettronico, AppER Salute e Cupweb, telefonicamente ai numeri predisposti dalle singole Aziende sanitarie.

Ecco i numeri della Ausl dell’Emilia Romagna per prenotare le vaccinazioni anti Covid: Reggio Emilia 0522 338799; Modena 059 2025333; Bologna 800884888; Imola 800040606; Ferrara 800532000; Romagna 800002255; Piacenza 800651941; Parma 800680062.

Per prenotarsi non serve la prescrizione medica: bastano i dati anagrafici - nome, cognome, data e comune di nascita - o, in alternativa, il codice fiscale. Per i minorenni sono i genitori, o chi ne fa le veci, a dover effettuare la prenotazione: sarà sufficiente comunicare i dati o il codice fiscale sia dell’adulto richiedente che del minore vaccinando.

Covid: le notizie di oggi

Vaccino Covid, seconda dose in vacanza? Le Regioni: "Sia un'eccezione"

Ristoranti zona bianca: 8 persone per tavolo al chiuso, no limiti all'aperto. Le regole