Fano, Rolfini esulta dopo un suo gol

Fano, 22 aprile 2018 - Colpo grosso del Fano che passa al Nereo Rocco di Trieste dove vince per 0-1. Nella 36ª giornata del campionato di Serie C il gol a sorpresa del fanese Rolfini al 76’ che approfitta di un pasticciaccio fra Troiani (brutto il suo retropassaggio) e Boccanera che taglia le gambe a una Triestina che ha avuto sempre il pallino del gioco senza mai affondare il colpo, laddove il Fano è stato sempre sornione pur non combinando praticamente nulla.

E così nel quarto d’ora finale non accade più nulla, anche perché la girandola dei cambi favorisce la strategia degli uomini di Brevi che tengono duro fino alla fine e sfruttano anche il nervosismo degli avversai che terminano la gara in 10: infatti, all’82’, Petrella finisce anzitempo negli spogliatoi per un brutto fallo su Rolfini anche se l’episodio genera le proteste dei giocatori del Fano che volevano veder continuare l’azione con Eklu lanciato a rete.

I cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara rappresentano solo una agonia ulteriore per il pubblico di casa che vede quindi i suoi soccombere per 0-1 agli ospiti al termine di un gara tutto sommato buona ma caratterizzata da una marcata sterilità offensiva che è stata punita dall’unico lampo del Fano al 76’. Poche emozioni anche nel primo tempo, tutto sommato soporifero e nel quale c’è stata una sola vera occasione da gol di Lambrughi per i padroni di casa.