La befana in versione fanese
La befana in versione fanese

Fano (Pesaro e Urbino), 3 gennaio 2020 - Tre giorni di dolcissima magia in compagnia della vecchina con le scarpe rotte e le toppe alla sottana. A Fano cominciano sabato 4 al palazzetto dello sport gli appuntamenti dedicati alla Befana, che vien dal cielo ma anche in vespa e sottorete grazie al quadrangolare di volley che per una serata è in grado di unire grandi e piccini. Alle 20.30 scendono in campo tutti i politici della città uniti in una stessa squadra per affrontare i parroci in maglietta e pantaloncini sportivi, giornalisti al centro della notizia e le realtà associative della città mascherate da Vulòn.

Attorno a loro uno spettacolo di Befane del Vespa Club che consegneranno le prime calze ai bambini. Il giorno dopo ad anticipare i tanto attesi arrivi del 6 gennaio, ci sarà una coloratissima festa in piazza che unirà ancora di più questo Natale al Carnevale. Domenica alle 17.30 si recupera infatti la giornata rinviata per maltempo lo scorso 22 dicembre: si parte con Andrea Lodovichetti che presenterà una lirica di sua composizione dedicata al Vulòn.

Terminata la lettura, il regista lascerà spazio all’artista Giuliano Del Sorbo che per l’occasione unirà pittura, teatro, musica in una performance che lo vedrà dare vita alla maschera fanese (che proprio in questi ultimi mesi è stata inserita nel museo delle maschere italiane di Parma, a fianco dei colleghi Arlecchino e Pulcinella) su di una tela di circa 8 metri per 2. Ma sarà lunedì la festa vera, quella che chiude la rassegna di 100 eventi del Natale Più. Come da tradizione all’aeroporto la Befana arriverà al mattino, con tanta Adrenalina.

La giornata si aprirà alle 9.30 quando bambini e famiglie potranno visitare gli hangar, scaldarsi con della cioccolata calda senza glutine e ammirare le esibizioni aeree in attesa dell’arrivo delle befane paracadutiste che scenderanno magicamente dal cielo intorno le 11.30 e lo faranno con dei doni ricchissimi. In 3 delle oltre 100 calze che saranno consegnate ai piccoli visitatori, infatti, oltre a caramelle e cioccolatini saranno inseriti anche due buoni per altrettanti voli con l’Aeroclub Fano ed Eagles Aviation Academy e un buono per una cena al ristorante Barone Rosso.

In piazza XX settembre invece non più proiezioni sul Teatro, ma un vero e proprio sipario che si alzerà alle 15.30 con una serie di laboratori tra cui il Ludobus, K-artone ed altre iniziative dedicate ai piccoli. Alle 16.30 I presenti dovranno alzare gli occhi al cielo per lo spettacolo del "Circo verticale" con "Le Appese" che si esibiranno in una danza acrobatica aerea, tra il fuoco a svariati metri d’altezza.

Alle 17.30 personaggi magici e giochi di luci faranno da apripista all’arrivo della Vecchina che insieme alle sue aiutanti del Vespa Club Fano consegnerà ai bambini 1.200 calze ricche di dolciumi.