Pizza, una variante regionale con verdura e olive
Pizza, una variante regionale con verdura e olive

Fano, 25 novembre 2021 - Via alle degustazioni delle pizze di Marca, ovvero alle pizze a lunga lievitazione e farcite con prodotti del territorio, abbinate ai vini della regione. Per ogni provincia c’è una pizza dedicata con alcuni dei prodotti tipici di quel territorio. Un progetto della Camera di Commercio delle Marche e Linfa Azienda Speciale Agroalimentare. Sono aperte le iscrizioni per il primo appuntamento alla pizzeria Dalla Vecchia Zia Ada di Fano, questa sera alle 20,30 con questo programma: hummus di ceci , lardo e tartare di gambero rosa dell’Adriatico; crostone di pane con crema di Fava di Fratte Rosa Presidio Slow Food aromatizzate al finocchietto selvatico con croccante di goletta. Quindi la «Pizza Bro», pizza al brodetto tipico di Fano proposta dallo pizza chef Luca Cervo.

A seguire  la Pizza di Marca Terre di Rossini e Raffaello della Marca Pesarese e Urbinate. Come dolce la sfera di cioccolato bianco con gelato al caffè affogato con liquore di Moretta. In abbinamento Guerrieri Extra Dry Rosè Spumante Metodo Charmat della cantina  Guerrieri  di Piagge-Terre Roveresche e  Bianchello del Metauro Doc Gazza della cantina Di Sante (27 euro, info 0721 820797). La degustazione è condotta dal sommelier Otello Renzi. «Il progetto – spiega Gianfranco Santi presidente di Linfa – è promuovere i prodotti tipici delle Marche attraverso la pizza, valorizzando anche l’abbinamento con i nostri vini doc e docg e creando un circuito virtuoso tra produttori, esercenti e consumatori. Un messaggio, il nostro, dai risvolti culturali ma anche economici, un invito a scoprire che anche le Marche hanno le loro grandi pizze»