Eventi estivi a Fano (foto d'archivio)
Eventi estivi a Fano (foto d'archivio)

Fano, 26 giugno 2020 - La lunga estate di "Passaggi" inizia a fine giugno e termina a fine agosto, con le settimane a cavallo di Ferragosto come unica pausa. Un lungo carnet di eventi, prima online e poi in presenza: dal 30 giugno al 7 agosto Passaggi Digitali e dal 26 al 30 agosto Passaggi Festival, il cui programma sarà presentato nei prossimi giorni nel centro storico e nella zona mare di Fano.

Nello spazio virtuale di Passaggi Digitali – diretto da Giovanni Belfiori, coordinato da Brigida Gasparelli, montaggio video di Luigi Cazzola, segreteria Ludovica Zuccarini – sono in programma 24 incontri con brevi video di dieci minuti pubblicati sul sito (www.passaggifestival.it) e sui canali social YouTube (Passaggi Festival), Facebook (@passaggifestivalfano) e Instagram (@passaggifestival).

Per sei settimane, ogni martedì, alle 15, l’appuntamento sarà con "Bookmusic", rubrica di libri di musica e di musicisti in collaborazione con Mei (Meeting delle etichette indipendenti) di Faenza, curata da Ivana Stjepanovic e da Davide Cattarossi; ogni mercoledì, alle 11, con "Scrivere per il web" a cura di Alessandra Rossi e Giovanni Belfiori; ogni giovedì, alle 15, con i "Calici di Scienza" a cura dell’Università di Camerino; ogni venerdì, alle 11, con "Incontro con l’autrice e con l’autore", rubrica curata da Iris Andreoni. Tra gli ospiti di Bookmusic il cantautore siciliano Tony Canto con "Il sognatore Seriale" (Independently published) che aprirà la rassegna il 30 giugno.
 

Il primo appuntamento con "Scrivere per il web", una sorta di piccolo corso di scrittura, sarà il 1° luglio con "Ma chi ti legge? Scrittura e tecniche Seo " a cura di Maria Chiara Ciarrapico. Il giovedì alle 15 è l’ora dei "Calici di Scienza" di Unicam: si parte il 2 luglio con "Sport e integratori d’estate" con Gianni Sagratini. Ogni venerdì, invece, l’"Incontro con l’autrice e con l’autore". La prima è Annarita Briganti il 3 luglio con "Alda Merini, l’eroina del caos" (Cairo).

La rassegna si chiude il 7 agosto con Filippo Mazzotti, che presenta "Popolo ed élite. Come ricostruire la fiducia nelle competenze" (Marsilio), lavoro cui Mazzotti ha partecipato insieme all’ex ministro Sacconi e ai ricercatori e agli esperti dell’associazione "Amici Marco Biagi". Per il programma completo e ulteriori informazioni: www.passaggifestival.it.