La partenza di una passata edizione della ColleMar-athon
La partenza di una passata edizione della ColleMar-athon

Fano, 5 maggio 2018 - Ultime ore di attesa per la ColleMar-athon, la maratona internazionale sul percorso Barchi-Fano, che domenica 6 maggio vivrà la sua 16esima edizione. Accompagnata da una novità: alla gara classica sui 42 chilometri e 195 metri se ne aggiungerà una di mezza maratona, con start da Mondolfo e arrivo sempre a Fano, sotto la stessa finish line della prova più lunga. Tantissimi gli iscritti: oltre 1.000 per la maratona e quasi 600 per la mezza, con atleti che arrivano da tutta Italia e dagli Usa, dall’Algeria, dal Marocco, dall’Inghilterra, dall’Olanda, dal Belgio e dall’Argentina.

La partenza delle due gare sarà data in contemporanea alle 9 del mattino. Da Barchi, i concorrenti della maratona si dirigeranno verso il centro storico di Mondavio (con suggestivo passaggio dentro alla Rocca Roveresca) e poi, a seguire, toccheranno i borghi fortificati di Orciano, San Giorgio di Pesaro, Piagge, Cerasa e San Costanzo, da dove inizierà la discesa verso Fano che ospita gli ultimi sette chilometri della gara e il traguardo, posizionato alla Rocca Malatestiana. La mezza maratona, come detto, scatterà da Mondolfo (piazza Del Municipio), dopodiché i concorrenti compiranno un giro intorno alle mura paesane per imboccare successivamente la strada per San Costanzo.

Da qui in avanti, poi, stesso percorso e stesso traguardo della gara più lunga. Difficile fare un pronostico, ma al momento nella gara regina di 42,195 km il favorito appare l’atleta marocchino Youness Zitouni, 39enne, che nell’edizione 2017 della kermesse si piazzò al terzo posto con l’ottimo crono (per una maratona come questa piena di dislivelli, ndr) di 2 ore, 26 minuti e 52 secondi. In lizza per il podio anche tre atleti marchigiani. Mirco Pettinelli, 33enne di Corinaldo, che nel 2017 chiuse al settimo posto in 2:39:27; Cristian Carboni, 36 anni di Senigallia, ottavo l’anno scorso in 2:39:57; e l’inossidabile runner fanese Riccardo Quattrini, 44enne, che di partecipazioni alla ColleMar-athon se ne intende e che nel 2016 ha conquistato il quarto posto. In campo femminile, sempre nella maratona, spiccano i nomi della maceratese Denise Tappatà e dell’atleta di Città di Castello Federica Poesini, nel 2017 rispettivamente seconda e terza. Per quanto riguarda la mezza maratona, tra i favoriti ci sono l’algerino Boukhalfa Abdelhafio e il pesarese Francesco Tornati.