Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Fano, maratona internazionale Collemar-athon. Da Barchi 1.600 runner al via

Domenica 6 maggio parte la 16esima edizione

di SANDRO FRANCESCHETTI
Ultimo aggiornamento il 5 maggio 2018 alle 15:13
La partenza di una passata edizione della ColleMar-athon

Fano, 5 maggio 2018 - Ultime ore di attesa per la ColleMar-athon, la maratona internazionale sul percorso Barchi-Fano, che domenica 6 maggio vivrà la sua 16esima edizione. Accompagnata da una novità: alla gara classica sui 42 chilometri e 195 metri se ne aggiungerà una di mezza maratona, con start da Mondolfo e arrivo sempre a Fano, sotto la stessa finish line della prova più lunga. Tantissimi gli iscritti: oltre 1.000 per la maratona e quasi 600 per la mezza, con atleti che arrivano da tutta Italia e dagli Usa, dall’Algeria, dal Marocco, dall’Inghilterra, dall’Olanda, dal Belgio e dall’Argentina.

La partenza delle due gare sarà data in contemporanea alle 9 del mattino. Da Barchi, i concorrenti della maratona si dirigeranno verso il centro storico di Mondavio (con suggestivo passaggio dentro alla Rocca Roveresca) e poi, a seguire, toccheranno i borghi fortificati di Orciano, San Giorgio di Pesaro, Piagge, Cerasa e San Costanzo, da dove inizierà la discesa verso Fano che ospita gli ultimi sette chilometri della gara e il traguardo, posizionato alla Rocca Malatestiana. La mezza maratona, come detto, scatterà da Mondolfo (piazza Del Municipio), dopodiché i concorrenti compiranno un giro intorno alle mura paesane per imboccare successivamente la strada per San Costanzo.

Da qui in avanti, poi, stesso percorso e stesso traguardo della gara più lunga. Difficile fare un pronostico, ma al momento nella gara regina di 42,195 km il favorito appare l’atleta marocchino Youness Zitouni, 39enne, che nell’edizione 2017 della kermesse si piazzò al terzo posto con l’ottimo crono (per una maratona come questa piena di dislivelli, ndr) di 2 ore, 26 minuti e 52 secondi. In lizza per il podio anche tre atleti marchigiani. Mirco Pettinelli, 33enne di Corinaldo, che nel 2017 chiuse al settimo posto in 2:39:27; Cristian Carboni, 36 anni di Senigallia, ottavo l’anno scorso in 2:39:57; e l’inossidabile runner fanese Riccardo Quattrini, 44enne, che di partecipazioni alla ColleMar-athon se ne intende e che nel 2016 ha conquistato il quarto posto. In campo femminile, sempre nella maratona, spiccano i nomi della maceratese Denise Tappatà e dell’atleta di Città di Castello Federica Poesini, nel 2017 rispettivamente seconda e terza. Per quanto riguarda la mezza maratona, tra i favoriti ci sono l’algerino Boukhalfa Abdelhafio e il pesarese Francesco Tornati.
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.