Mogol

Marotta  (Pesaro Urbino), 10 agosto 2018 - Il maestro Giulio Rapetti (alias Mogol), il compositore e cantautore Mario Lavezzi, il batterista e il chitarrista di Lucio Battisti, rispettivamente Gianni Dall'Aglio e Massimo Luca, l'editore discografico Franco Daldello e, ancora, Adriano Battistoni del Duo Idea di Zelig. Saranno i grandi protagonisti del festival Jam Burrasca, organizzato dall'omonima associazione col patrocinio del comune di Mondolfo, in programma per domani (sabato 11 agosto) dalle 20,30 in piazza Dell'Unificazione a Marotta. Direttore artistico della kermesse è Franco Malgioglio, che nella sua veste di musicista interpreterà insieme a Lavezzi, Dall'Aglio, Luca e Battistoni alcuni dei brani più significativi della sconfinata produzione di Mogol.

Gli organizzatori del "Jam Burrasca Festival" di Marotta con MogolE l'autore milianese, da parte sua, sarà per tutto il tempo sul palco e conversando con Daldello racconterà aneddoti e curiosità sui pezzi che verranno via via proposti. Oltre ai citati big si esibiranno nell'esecuzione delle canzoni di Mogol anche dei giovani strumentisti e cantanti meno noti al grande pubblico, che per una sera avranno a disposizione una passerella di prestigio. “Sarà un viaggio nelle emozioni e nella carriera sconfinata di un autore che è già stato capace di vendere qualcosa come 550milioni di dischi – spiega Franco Malgioglio –. Oltre ad alcuni dei pezzi più celebri che ha scritto per Battisti, Mina, Mango, Bobby Solo, la Pfm, Celentano, Tenco e altri interpreti italiani, proporremo anche quelli tradotti per alcuni artisti stranieri come David Bowiee e Joe Cocker”.

Mogol

All'indiscusso spessore artistico il festival Jam Burrasca (che è ad ingresso libero) unisce anche l'importante valore dell'attenzione al sociale. L'evento, infatti, è a favore dell'associazione Omphalos di Fano che da 10 anni si occupa di bambini autistici e attualmente assiste più di 200 famiglie alle prese con questa sindrome. “Un motivo in più – sottolineano il sindaco Nicola Barbieri e l'assessore al turismo Davide Caporaletti - per complimentarsi con gli organizzatori e, in particolar modo con Franco Malgioglio, che tanto ha fatto e continua a fare per Marotta”.