Piazza XX Settembre gremita, per l'edizione 2019 di Passaggi Festival
Piazza XX Settembre gremita, per l'edizione 2019 di Passaggi Festival

Fano, 25 agosto 2020 - Tutto pronto per l’VIII edizione di Passaggi Festival, in programma da domani a domenica 30 agosto: in città 100 ospiti e 60 eventi, da Oliver Stone che, alle 20 di domani, inaugura la piazza, a Nicola Crocetti, Premio Passaggi 2020 che, alle 22 di domenica 30 agosto, alla San Francesco chiude la manifestazione. Tra i nomi più noti che animeranno i 5 giorni del Festival, ideato e diretto dal giornalista Giovanni Belfiori, ci sono Giovanni Allevi, Nando dalla Chiesa, Corrado Augias, Linus, Valerio Massimo Manfredi, Gianluigi Nuzzi, Ema Stokholma, Oliviero Toscani, Tiberio Timperi, Giancarlo ‘Picchio’ De Sisti e Giorgio Zanchini, a cui andrà il premio Andrea Barbato per il Giornalismo 2020. Ci saranno anche due maestri del fumetto, Giacinto Guadenzi e Filippo Scòzzari, la figlia di Bud Spencer, Cristiana Pedersoli, gli ex magistrati Gian Carlo Caselli e Guido Lo Forte, due realtà di successo della musica indie e del web, Giovanni Truppi e Il Terzo Segreto di Satira. 

LEGGI ANCHE Portonovo da premio Oscar Anche Oliver Stone nella baia - Il grande cinema va in scena a Pesaro - Stone in città, merito di una pesarese "La scintilla alla notte degli Oscar"

Sostanzialmente sold out piazza XX Settembre e la Memo, dove è consigliato prenotare, anche se l’ingresso è gratuito. Pochi, pochissimi i posti ancora liberi. Se in piazza XX Settembre e alla Memo è necessaria la prenotazione, nelle altre location del Festival (tra cui San Francesco, Pincio, Bon Bon e la Sala da thè) si entra fino ad esaurimento dei posti. Ovviamente senza la mascherina non si accede alle aree degli incontri.

"Quest’anno il successo del Festival – ha sottolineato il presidente Cesare Carnaroli – dipenderà dal comportamento del pubblico". Presenti alla conferenza stampa di ieri mattina il sindaco Massimo Seri e gli assessori alla Cultura e al Turismo, Caterina Del Bianco ed Etienn Lucarelli. Il direttore Belfiori ha sottolineato, tra le novità di questa edizione, Buongiorno Passaggi al Bon Bon, alle 9.30, da giovedì 27 a sabato 29 agosto con caffè e giornale gratis: libri a colazione con la giornalista del Corriere della Sera Federica Seneghini ("Giovinette. Le calciatrici che sfidarono il Duce" ed. Solferino), con la docente di Storia dell’Università di Bologna Maria Giuseppina Muzzarelli ("Le regole del lusso. Apparenza e vita quotidiana dal Medioevo all’età moderna" ed. Il Mulino), e con l’ex rettore dell’Università di Urbino, Stefano Pivato ("Storia sociale della bicicletta" ed. Il Mulino). 

Torna per il secondo anno la rassegna Europa/Mediterraneo, alla chiesa di San Francesco, dedicata a scrittori di origine straniera che vivono in Italia, con un focus sull’Albania. Presente l’ambasciatore albanese Anila Bitri Lani e l’addetta culturale Ledia Mirakaj. Confermati i Calici di Scienza curati dai ricercatori e dai docenti dell’Università di Camerino. Tra gli appuntamenti da non perdere alla Memo, sabato 29, alle 17, Lorenzo Pavolin, direttore Scuola Passaggi, su "Scrivere. Da dove cominciare" e a seguire Gianluca Sposito, avvocato e scrittore, su "Imparare la retorica (senza essere...retorici)". Mentre domenica 30 agosto, sempre alla Memo, alle 17, un’altra novità per giovani e imprenditori sul mercato del lavoro "Futuropresente-incontri, dialoghi e visioni sulle nuove tecnologie". Infine pittura, fumetto e fotografia, sono tre le esposizioni visitabili fino al 27 settembre, mentre la pièce teatrale "La caduta della luna" chiude la prima giornata del Festival alla San Francesco. Tornano anche le visite guidate a cura di Manuela Palmucci. Il programma completo su www.passaggifestival.it.