Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 giu 2022

C’è voluto il “Boomerang Rewind“ per far rivivere gli anni ’80 e ’90

22 giu 2022
Un momento della esibizione di Alberto Camerini; il pubblico è stato quello delle grandi occasioni
Un momento della esibizione di Alberto Camerini; il pubblico è stato quello delle grandi occasioni
Un momento della esibizione di Alberto Camerini; il pubblico è stato quello delle grandi occasioni
Un momento della esibizione di Alberto Camerini; il pubblico è stato quello delle grandi occasioni
Un momento della esibizione di Alberto Camerini; il pubblico è stato quello delle grandi occasioni
Un momento della esibizione di Alberto Camerini; il pubblico è stato quello delle grandi occasioni

Due giorni di sano divertimento al Lido di Fano, a suon di musica dance e videogiochi di una volta. E’ stato un successo da replicare quello della prima edizione di Boomerang Rewind Festival che lo scorso week end ha fatto fare un tuffo nei mitici anni ’80 e ’90, al lungomare di Fano. In due giorni, fanesi e turisti, hanno potuto rivivere due decenni iconici della storia recente, facendo riaffiorare (in tanti) ricordi ed un pizzico di nostalgia per il passato.

Tra i momenti più sentiti, gli highlights proiettati sul grande schermo di piazzale Simonetti della mitica finale dei mondiali dell’82, Italia-Germania 3-1, insieme al campione del mondo Alessandro “Spillo“ Altobelli che all’81° segnò il gol della disfatta della Germania a cui nulla servì gonfiare la rete all’83°. "Quello che più ci ha colpito – commentano gli organizzatori Emanuela Giorgi e Nicola Anselmi di Onstage Produzioni – non è stata solo la risposta e la partecipazione del pubblico, attratto in un primo momento dalla curiosità che spesso eventi simili riescono a riscuotere. C’è infatti la sensazione di essere andati ben oltre la “sola“ curiosità. Abbiamo percepito una risposta veramente interessata e forte: molte persone si sono fermate per tutto il giorno, immergendosi nello spirito del festival".

Un mare di gente si è riversata al Lido per gli appuntamento con gli ospiti più attesi: la cantante Viola Valentino che ha tenuto il palco nonostante alcuni problemi tecnici che si sono presentati durante la sua esibizione di “Comprami“, Alberto Camerini acclamatissimo arlecchino del rock italiano col suo Rock’nRoll Robot e il gran finale con un energico Axl Donnel dei Tracks che ha scatenato il pubblico di piazzale Simonetti con una trascinante esibizione live di Long Train Runnin’ con la collaborazione del vj Gigio Brecciaroli. Prima di lui ad infiammare la piazza così c’erano stati il medley The Best of e la celebrazione, del giorno prima, del “rocket man“ sir Elton John con il cover man Cj Marvin che si è calato perfettamente nel personaggio creando l’illusione di essere davvero ad un live del musicista britannico.

Tiziana Petrelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?