Fermignano, sequestrati funghi allucinogeni
Fermignano, sequestrati funghi allucinogeni

Fermignano (Pesaro e Urbino), 1 dicembre 2018 - Mercoledì sera un uomo di 24anni è stato denunciato per detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti nella sua abitazione di Fermignano. Il provvedimento degli agenti del Commissariato di Urbino guidato da Simone Pineschi è arriavato al termine di un’indagine coordinata dalla dottoressa Irene Lilliu della Procura di Urbino.

Il giovane teneva in camera da letto una piccola coltivazione di funghi allucinogeni. Un'attività che, secondo gli indizi raccolti dalla polizia, andava avanti da un po’ di tempo. Funghi allucinogeni, per la precisione San Isidro e Peyote, semi e triti del prodotto sono stati sequestrati per un totale di circa 19 grammi di roba oltre agli accessori utili alla loro coltivazione. Una dose di questa droga viene venduta a circa 15 euro.

Sostanze poco conosciute, pericolose, delle quali c’è richiesta nel mercato locale: i funghi possono infatti creare oltre alle allucinazioni anche sdoppiamenti della personalità, una volta ingeriti. In alcuni soggetti questi effetti hanno lasciato conseguenze irreversibili.