Il dipendente comunale è finito in ospedale (Fotoprint)
Il dipendente comunale è finito in ospedale (Fotoprint)

Fano, 8 agosto 2019 - Ladro in azione negli uffici dello stato civile di via Garibaldi, ne è nata una colluttazione con una dipendente che tentava di difendere la propria borsa: lei è finita al Pronto soccorso, lui è stato bloccato dalla Polizia locale. Momenti di tensione ieri mattina, intorno alle 11, negli uffici di via Garibaldi a causa di un uomo che si è introdotto all’interno di uno di essi, approfittando della assenza di una dipendente che si era spostata nell’ufficio della collega. Il ladro, un uomo di mezza età, non di Fano ha tentato di impossessarsi della borsa della donna. Quest’ultima, però, lo ha sorpreso, ha gridato aiuto e tra i due è nata una colluttazione.

Nel frattempo sono intervenuti anche gli altri impiegati e nel giro di pochi minuti è arrivato un agente della polizia locale in servizio in centro. Il ladro è stato bloccato, mentre poco dopo è giunta sul posto una pattuglia della polizia locale che lo ha preso in consegna e portato nella caserma di via Mura Malatestiane. La dipendente, molto conosciuta in Comune, ha dovuto far ricorso alle cure mediche in Pronto soccorso. «Mi complimento con la Polizia locale – è stato il commento dell’assessore Sara Cucchiarini – perché sono intervenuti con grande tempestività e riusciti a trattenere il ladro, che altrimenti sarebbe scappato. Gli agenti della Polizia locale hanno agito con prontezza e capacità tenendo conto che avevano di fronte una persona agitata e pronta alla fuga».