Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
9 giu 2022

"Gimarra, ma quale lentezza. Andiamo spediti"

Il vicesindaco Fanesi replica alle accuse del suo partito sul progetto della variante. "Incontro in Provincia per porre le basi del percorso"

9 giu 2022
L’incontro di ieri in Provincia con il presidente Giuseppe Paolini, il vicesindaco Cristian Fanesi e i tecnici del Comune
L’incontro di ieri in Provincia con il presidente Giuseppe Paolini, il vicesindaco Cristian Fanesi e i tecnici del Comune
L’incontro di ieri in Provincia con il presidente Giuseppe Paolini, il vicesindaco Cristian Fanesi e i tecnici del Comune
L’incontro di ieri in Provincia con il presidente Giuseppe Paolini, il vicesindaco Cristian Fanesi e i tecnici del Comune
L’incontro di ieri in Provincia con il presidente Giuseppe Paolini, il vicesindaco Cristian Fanesi e i tecnici del Comune
L’incontro di ieri in Provincia con il presidente Giuseppe Paolini, il vicesindaco Cristian Fanesi e i tecnici del Comune

di Anna Marchetti

Tutti li accusano di immobilismo, al contrario a loro sembra di andare "spediti". Parliamo della Variante Gimarra, e dei 20 milioni di euro assegnati nel 2018 e non ancora spesi. Dopo l’affondo dell’ex consigliere regionale Renato Claudio Minardi, e della capogruppo del Pd Agnese Giacomoni, tocca al vicesindaco Cristian Fanesi replicare alle critiche dei compagni di partito: "Chi si preoccupa sbaglia – afferma –, sarebbe bastato chiamarci per evitare inutili agitazioni". Fanesi risponde sia ai compagni di partito, preoccupati che si perdano i 20 milioni di euro (il cantiere deve essere operativo entro il 31 dicembre 2022) sia a quella parte della maggioranza (soprattutto Psi e Noi Giovani) che preferirebbe dirottare il finanziamento su Fano Sud.

Fanesi, infatti, fa sapere che la strada si farà e i soldi non si perderanno perché "l’Amministrazione procede spedita". L’idea è quella di utilizzare lo strumento dell’Accordo di Programma. Non a caso ieri mattina, due giorni dopo l’altolà di Minardi ("se si perdessero i soldi la maggioranza non potrebbe più andare avanti"), Fanesi e il dirigente all’urbanistica Adriano Giangolini hanno incontrato il presidente della Provincia Giuseppe Paolini per valutare la disponibilità a stipulare l’Accordo di programma. "Accordo di Programma – fanno sapere dal Comune – già inserito nella convenzione del 13 agosto del 2020 tra la Regione Marche e il Comune di Fano". L’Accordo di Programma servirà ad abbreviare i tempi di approvazione della variante al Prg da parte della Provincia.

"L’incontro di oggi – commenta Fanesi – ha messo le basi del percorso da intraprendere. Sempre nella giornata di ieri è stato affidato l’incarico per la verifica del progetto (ancora non consegnato al Comune ndr) all’azienda milanese Conteco Check. Verifica necessaria sui progetti di questa importanza". "Noi abbiamo una scadenza – conclude Fanesi - che dobbiamo rispettare, entro il 31 dicembre 2022 dobbiamo procedere all’affidamento dei lavori. Rispetteremo questa data e riteniamo che la procedura che semplifica e rende più agevoli i tempi sia l’Accordo di Programma e per procedere in tale direzione abbiamo avuto la disponibilità del presidente Paolini". Fanesi rimarca: "La strada di Gimarra è un obiettivo che vogliamo portare a termine per migliorare la viabilità cittadina verso nord con un’opera adeguata alla mole di traffico che interessa quella parte di città".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?