Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Giocatore cade e batte la testa Ricoverato

E’ un centrocampista 17enne di Pergola. Mister Guiducci: "Simone non ha mai perso lucidità. Ma era stordito"

Grave scontro di gioco ieri pomeriggio sul campo di Belforte all’Isauro. Un giocatore della Pergolese, Simone Di Pietro, 17enne, centrocampista di qualità e più che una promessa, è caduto battendo la testa contro il tallone di un giocatore avversario che stava correndo. Mancavano circa quindici minuti alla fine della partita. Il ragazzo pergolese non ha perso conoscenza ma è stata chiamata l’ambulanza perché appariva come intontito dalla botta. I sanitari hanno deciso di portarlo immediatamente all’ospedale di Urbino dove è stato sottoposto ad una serie di esami radiologici. Dice l’allenatore della Pergolase Massimiliano Guiducci (foto), che ieri disputava una gara di Coppa Marche finita 1-1: "Speriamo che Simone si riprenda in fretta. La botta, involontaria, c’è stata ed ora aspettiamo di sapere quali conseguenze ha avuto. Forza Simone, torna presto".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?