Quotidiano Nazionale logo
2 apr 2022

Interventi per 6 milioni Li sogna Fratte Rosa grazie ai fondi del Pnrr

L’amministrazione punta all’adeguamento delle scuole e alla costruzione di un asilo nido

Il piccolo Comune di Fratte Rosa (950 anime circa) ha già presentato progetti sui fondi del Pnrr per quasi 6milioni di euro, uno dei quali particolarmente corposo per l’adeguamento sismico della scuola primaria. A fornire i dettagli è il sindaco Alessandro Avaltroni: "Ad oggi abbiamo presentato cinque progetti, tre in autonomia e altri due in collaborazione con altri soggetti. I tre che ci vedono come unici protagonisti sono l’adeguamento sismico della scuola primaria per 2milioni e mezzo; l’adeguamento sismico della scuola infanzia per 500mila euro; e la costruzione di un asilo nido per 560mila. I due progetti in collaborazione riguardano il bando ‘Borghi’ insieme al Comune di Sant’Ippolito per un importo complessivo di 2milioni e 100mila euro; e l’introduzione dei cassonetti ‘intelligenti’ (con accesso mediante badge o app) per migliorare la raccolta differenziata, insieme con Marche Multiservizi per 150mila euro. A questi, va aggiunta una sesta progettualità che stiamo portando avanti insieme ad altri 5 comuni (Fossombrone, Sant’Ippolito, Isola del Piano, Montefelcino e Terre Roveresche) inerente il bando ‘Rigenerazione urbana’, per complessivi 5 milioni". Il primo cittadino aggiunge che "sono in rampa di lancio lavori di manutenzione nel territorio, totalmente finanziati, per circa un milione, a partire da una serie in interventi in corrispondenza di alcune frane per 600mila euro, già appaltati, a cui si aggiungeranno, con partenza entro maggio, 84mila euro di interventi sulle strade delle vie Di Vittorio, Borgo e Lubachi e nel centro abitato di Torre San Marco".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?