Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

"’Le Brecce’ sono isolate da tutto" I grillini lanciano un appello

"Il quartiere le Brecce è isolato dal resto della città a seguito della chiusura nel 1995 del passaggio a livello di via del Bersaglio, il cavalcaferrovia ha una pista ciclabile inutilizzabile mentre la promessa strada delle barche non è mai stata realizzata". I grillini denunciano lo stato di abbandono del quartiere "tra un passato incompiuto, un presente degradato e un futuro indefinito". Attraverso una interrogazione, i consiglieri di M5S, Tommaso Mazzanti, Francesco Panaroni e Giovanni Fontana, cercano di capire "se l’Amministrazione abbia intenzione di costruire un sottopasso ciclopedonale su via del Bersaglio o perlomeno di sondare la disponibilità di Rfi e a che che punto sia la strada delle barche". Altro tema che sta particolarmente a cuore ai residente del quartiere è l’innalzamento delle scogliere di fronte all’ex pista dei go-kart. "Scogliere soffolte – fanno presente i consiglieri d’opposizione – a protezione della Montagnola dell’ex poligono di tiro e di alcune abitazioni su via Fratelli Zuccari e di via del Bersaglio, ancora a rischio di esondazione. Quella delle scogliere non ancora realizzate è una telenovela infinita e continua". Quell’intervento "compreso nell’appalto dei lavori del tratto di costa tra il porto e Baia Metauro, insieme alla scogliera di fronte a Bagni Maurizio (già realizzata ndr), aggiudicato nel gennaio 2020 con un finanziamento di 3 milioni di euro" ancora non c’è traccia. I consiglieri, inoltre, suggeriscono all’Amministrazione di farsi "promotrice nei confronti del Ministero competente per destinare ad un diverso utilizzo la zona dell’ex poligono militare, con la conservazione della Montagnola che di volta in volta impegna il Comune per decine di migliaia di euro". E ancora: "Vorremo sapere per quale motivo il tanto sbandierato Waterfront arrivi solamente all’anfiteatro Rastatt e se Sassonia sud sarà interessata comunque da un’opera di riqualificazione (per esempio l’asfaltatura di viale Ruggeri), oppure se sarà lasciata all’abbandono come da anni avviene". Effettivamente su viale Ruggeri ci sono veri e propri crateri che proseguono anche su via del Bersaglio e non rendono sicuro il percoso a bicilette e scooter.

Il Comitato del quartiere, negli ultimi mesi, più volte è intervenuto per denunciare lo stato di degrado in cui si trova l’area. In particolare il Comitato per segnalare l’abbandono dell’ex poligono di tiro, sui cui insiste un vincolo monumentale, ha scritto al Comune, alla Prefettura, alla Sopritendenza e

al Ministero.

Anna Marchetti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?