Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 lug 2022
sandro franceschetti
Cronaca
18 lug 2022

Festa a Marotta per Mazzanti e Bertini, mister vincitori della Nation League di volley

Il coach e il suo vice sono stati accolti nella cittadina natale con entusiasmo: giro d'onore a bordo del trenino storicosalutati da applausi e cori di centinaia e centinaia di bagnanti

18 lug 2022
sandro franceschetti
Cronaca

Marotta (Pesaro Urbino) 18 luglio 2022 - E’ esploso l’entusiasmo, oggi a Marotta, per il rientro nella loro cittadina di Davide Mazzanti , coach della nazionale femminile di pallavolo, e del suo vice Matteo Bertini , freschi vincitori (ieri ad Ankara) della Nation League con la formazione composta da Paola Egonu e compagne. Entrambi marottesi doc, cresciuti a meno di trecento metri di distanza, Mazzanti e Bertini sono l’orgoglio della cittadina balneare cesanense, come si è capito molto bene dalle reazioni a questo ulteriore successo alla guida della squadra azzurra, che segue di 10 mesi il trionfo agli Europei.

FESTA A MAROTTA PER MAZZANTI E BERTINI

Volley, Valentina Bartolucci da Pesaro al tetto d’Europa: "Dedico l'oro a mio nonno"

Da ieri pomeriggio i post sui social che inneggiano alla conquista della Nation League sono una sorta di pallottoliere impazzito e, poi, quello che è successo oggi pomeriggio è davvero straordinario. Diversa gente ha atteso sotto un sole impietoso l’arrivo dei due mister in piazza Roma e poi ha fatto festa con loro mentre a bordo del trenino storico gli è stato riservato un giro d’onore per tutto il lungomare, salutato da applausi e cori di centinaia e centinaia di bagnanti che hanno lasciato la refrigerante acqua del mare o il lettino per inneggiare alla coppia gold.

Davvero un bel momento di festa, dove si è respirata gioia, orgoglio ed emozione. A scortare in auto dall’aeroporto di Milano a Marotta i due allenatori sono stati il sindaco Nicola Barbieri , l’assessore al turismo Davide Caporaletti e la consigliera territoriale Fipav Isabella Patregnani , insieme a tre super tifosi locali: Nicola, Damiano e Rossano. “Già dopo i Mondiali del 2018, quando arrivò la medaglia d’argento e poi dopo gli Europei vittoriosi del settembre scorso – hanno detto Barbieri e Caporaletti - abbiamo accolto i nostri campioni al rientro in aeroporto, per testimoniare l’affetto e l’abbraccio di tutta la comunità. E così abbiamo voluto fare anche stavolta, orgogliosi e grati nei confronti di Davide e Matteo”

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?