La casa in cui è stato trovato morto il 58enne
La casa in cui è stato trovato morto il 58enne

Fano, 6 ottobre 2018 - Ritrovato morto nella sua abitazione di Centinarola, probabilmente stroncato da un infarto, dopo che un amico aveva lanciato l’allarme perché non lo vedeva uscire da un paio di giorni. Si tratta di Mario Lelli, 58 anni, originario di Bologna ma da molti anni a Fano, che viveva da solo in via Brigata Messina, in una modesta casetta su due piani, nella parte più antica del paese, al civico 151. Sul posto, ieri nel tardo pomeriggio, sono intervenuti i carabinieri, la polizia locale e i vigili del fuoco.

Il corpo giaceva in camera da letto e i pompieri hanno dovuto rompere il vetro di una finestra per aprire la strada ai soccorritori, che ne hanno constatato il decesso, disponendo il trasferimento del cadavere in obitorio. Sgomento tra i vicini di casa, che conoscevano bene Mario Lelli, che si muoveva in motorino ed era sempre cordiale e sorridente con tutti.

Separato dalla moglie, viveva da solo da diversi anni, dedicandosi a qualche lavoro saltuario. Sempre impegnato nel sociale e nel prodigarsi in aiuto degli amici, Lelli prestava servizio come volontario della protezione civile, per regolamentare il traffico durante l’uscita dei bambini da scuola. Nella casa accanto alla sua, circa un anno fa, accadde una tragedia simile: un pensionato venne ritrovato privo di vita dai suoi familiari.