Soccorsi per un incidente (foto d'archivio)
Soccorsi per un incidente (foto d'archivio)

Mondavio (PU), 13 marzo 2018 - Un operaio di Mondavio, Angelo Bracci, 51enne sposato e padre di due ragazzi di 26 e 20 anni, è morto nel primissimo pomeriggio di oggi in un incidente sul lavoro verificatosi a Cavriana, comune in provincia di Mantova.

Dipendente della ditta C.o.spe. srl di Fano, che ha in subappalto delle opere nel cantiere stradale allestito per la costruzione della tangenziale di Guidizzolo, Bracci è rimasto schiacciato dal braccio di una gru caduto a terra. Secondo le prime informazioni raccolte dai carabinieri e dal Servizio prevenzione e infortuni dell'Ats (l’Agenzia di Tutela della Salute), alcuni operai, dopo aver terminato il loro turno di lavoro, stavano smontando il braccio di una gru cingolata quando all’improvviso la struttura gli è franata addosso, uccidendolo sul colpo.

Vani i disperati tentativi di soccorso dei colleghi e dei vigili del fuoco. Oltre ad una ricostruzione più dettagliata dell’accaduto si attendono ulteriori provvedimenti dall’autorità giudiziaria. La notizia della tragedia si sta diffondendo fra i compaesani di Bracci, specie nella frazione di San Filippo sul Cesano dove l’uomo viveva con la sua famiglia ed era benvoluto da tutti, e sta generando un profondo sentimento di cordoglio.