Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Pnrr, Mondavio sogna in grande: 3,5 milioni

A tanto ammontano i progetti presentati o in cantiere per accaparrarsi i fondi nazionali. Zenobi: "Intervenire dalla Rocca alla periferia"

Visitatori alla Rocca di Mondavio (foto d’archivio)
Visitatori alla Rocca di Mondavio (foto d’archivio)
Visitatori alla Rocca di Mondavio (foto d’archivio)

di Sandro Franceschetti

Progetti già presentati nei bandi Pnrr per oltre 2milioni e mezzo e altri due in ‘fase di lancio’ per un ulteriore milione. Il Comune di Mondavio, Borgo più Bello d’Italia dal 2012, vuol aumentare l’appeal e punta ad ottenere importanti risorse dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. "Il progetto più rilevante – spiega il sindaco Mirco Zenobi – riguarda il bando per la rigenerazione dei borghi indetto dal Mibact. Un progetto di 1 milione e 600mila euro relativo al centro storico del nostro capoluogo, con interventi previsti nella Rocca roveresca per la sistemazione del Rivellino e la digitalizzazione dei contenuti museali; nella chiesa di San Francesco, dove è necessario sistemare la pavimentazione; nel Teatro Apollo, per la messa a norma dell’impianto anti incendio; e nel piazzale ‘Luigi Grilli’. Entro maggio sarà emanata la graduatoria da parte del Ministero e il nostro auspicio è di rientrare fra i beneficiari del finanziamento, per conferire ulteriore attrattività alla parte più antica del paese".

Sempre in ambito Pnrr rientrano due bandi che hanno visto l’ulteriore partecipazione di Mondavio: "Il primo – conferma Zenobi – è stato proposto dal Ministero dell’ambiente e noi abbiamo aderito con un progetto di 600mila euro per la meccanizzazione delle isole ecologiche, in modo da regolare i conferimenti mediante badge magnetici". "Il secondo bando – aggiunge il sindaco –, al quale abbiamo partecipato insieme all’Ambito Sociale 6 di Fano – riguarda la realizzazione di una struttura per il ‘dopo di noi’, a beneficio di utenti diversamente abili, nella frazione di San Michele al Fiume (per circa 400mila euro, ndr), grazie anche al sostegno della Fondazione di Comunità Fano, Flaminia e Cesano, a cui va il nostro grazie".

Un milione di euro, come detto, riguarderà un bando non ancora scaduto, concernente le infrastrutture e i servizi nelle aree interne: "Col quale – mette in evidenza Zenobi – vorremmo riqualificare la zona sportiva di San Filippo sul Cesano e completare i locali sotto la biblioteca ‘Dominici’ di San Michele per ricavarne uno spazio per associazioni e incontri di cittadini". Il sindaco conclude: "Siamo anche in attesa di un bando regionale per proporre la riqualificazione del borgo di Sant’Andrea e della graduatoria del Gal Flaminia Cesano per un contributo di 125mila euro finalizzato alla pavimentazione di via Vallicella, nel centro storico di Mondavio".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?